Forciolline (Guglia delle) Via Della Gervasutti

difficoltà: 5b
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2600
sviluppo arrampicata (m): 300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: selvatico
ultima revisione: 05/05/09

località partenza: Castello (Pontechianale , CN )

bibliografia: Dimensione quarto

accesso:
Da Castello risalire il Vallone di Vallanta e seguire le indicazioni per la Capanna Monvisia (Bivacco al Lago delle Forciolline). Superata la gola rocciosa al fondo della conca, seguire le terrazze erbose alla base della parete fino ad un canale che si scende per una cinquantina di metri, raggiungendo la base dell'evidente sperone delimitato ai lati da due canali. (2,30 h)

note tecniche:
portarsi nut e friend. consigliato martello e chiodi (non si sa mai)

descrizione itinerario:
Noi abbiamo attaccato a sinistra dello sperone, in un diedro-camino di roccia inizialmente mediocre (III+ 2chiodi non visibili dal basso). Raggiunta una cengia abbiamo
salito il muro sovrastante obliquando a dx verso il canale (IV). Poi seguendo il bordo destro dello sperone se ne raggiunge la cima. (passi di IV+ qualche chiodo)
Si raggiunge facilmente la base del bel diedro posto di fronte.
Salire il diedrone lungo la fessura di fondo e uscire sulla cresta OSO. (V, cuneo marcio, 1 spit di sosta).
Continuare lungo l'aereo filo di spigolo fino in vetta al torrione (V)
Scendere l'affilata cresta fino ad un colletto, cengia verso sinistra,
poi per placche nerastre si torna in cresta, di qui facilmente in cima (IV).

DISCESA:
Dalla croce seguire gli ometti e poi i segnavia gialli fino al Biv. Berardo.