Mittaghorn Per la Mittaglucke e la cresta SE

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 2400
quota vetta/quota massima (m): 3015
dislivello totale (m): 615

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: rcodecasa
ultima revisione: 16/09/07

località partenza: Nufenenpass (Passo , Leventina )

cartografia: CNS 265S Nufenenpass

note tecniche:
E' possibile partire anche da All'Acqua, seguendo la strada del passo fino a circa quota 2000 ( monotono ) e poi risalendo i pendii del Chilchhorn tagliando i tornanti.

descrizione itinerario:
Accesso stradale: Autostrada A2 Chiasso - Airolo. Indi direzione Val Bedretto, Passo Novena ( Nufenen ).
Lasciata l'auto presso degli spazi sul versante ticinese del Passo della Novena, all'incirca 1km 1/2 prima del passo stesso ed in concomitanza con un tornante quotato 2410 m., si prendono decisi i pendii meridionali (SE) del Chilchhorn (guglia granitica, 2789 m.).
Indi si affronta un lungo diagonale (direzione N) sino alla quota 2743 (proprio sotto le propaggini meridionali del Pizzo Gallina, 3061 m.). Sin qui ca 1 h.

Puntando a NW ci si porta alla base di un canale che conduce alla cresta del Mittaghorn (piccolo crepaccio terminale, ore 0.30, deposito sci). Si è alla base di un ripido e stretto canale che consente di toccare la Mittaglucke (2960 m.): la salita è assai ripida (45°, uscita 50°) ed avviene per rocce instabili e neve.
Si tocca allora la cresta granitica che separa la vetta dal Gallina e la si affronta il più possibile sul filo con passaggi di 2° e 3° grado.
Vi è anche il superamento di un torrione che avviene sul lato Sud su esile cengia (3°). La vetta è interamente in territorio vallesano ed è caratterizzata da grossi macigni. (totale 2h1/2 - 3).
La discesa avviene per il medesimo itinerario di salita. Prestare attenzione lungo il canale.