Pania Secca - Pilastro SE Cordata del Cottolengo

difficoltà: 6a+
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 1300
sviluppo arrampicata (m): 430

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: giusefinto
ultima revisione: 21/06/09

località partenza: Piglionico (Molazzana , LU )

bibliografia: Alpi Apuane - CAI-TCI / Alpi Apuane Salite scelte di Stefano Funck

note tecniche:
U Ghiandi- V Rossi 31/1/1989

Dalla strada che porta a monte Piglionico sotto la parete NE della pania secca parte una stradella forestale. Seguirla fin sulla cresta est della pania secca. Salire fino a vedere il pilastro. Scendere un canale erboso poi traversare e scenderne un secondo (ripidi) fino a traversare il canal Trimpello e portarsi all'attacco (ore 1,30).
In alternativa dopo il primo tornante della stradella forestale prendere una ripida via di lizza che porta sui ghiaioni sotto la parete NE. Traversare sulla dx il ghiaione (ometti) e riuscire per ripido bosco sulla cresta est del monte.(ore 1,15 ma faticoso)

descrizione itinerario:
Attacco 30 m. a dx del filo dove parte la via classica Montagna _ Dellacasa del 1963. Freccia all'attacco.
1) Per placche ad una nicchia uscire a dx e salire diedro fessurato.Sosta su clessidra.(25 m. V+)
2) Diretti poi a sx su placche superando una sosta attrezzata, passo duro in placca (VI) poi diritti per fessura e diedro alla cui fine traverso a sx sul filo. (30 m. VI)
3) Seguire il diedro della via classica (40 m. VI-)
4) Diritti ad un ch., strapiombo poi diedro. (40m VI)
5) Dalla sosta facili fessure fino ad un muro che si supera per difficile fessura.(45m VI+)
6) Passo in placca poi facile fino a sostare sotto un muro verticale (25 m. V)
7) Dalla sosta si sale a sx qualche metro, poi si traversa a dx per prendere il diedro che si vedeva dalla sosta. si segue il diedro (2 chiodi) fino a che non si deve attraversare verso DESTRA (direzione chiodi con cordone, [passo di 6b, azzerabile]. da qui si seguono i chiodi per passi più facili. arrivati sopra si fa sosta su spuntone. (30m VI, un pas VII-)
8) Seguire a cresta che salda il pilastro alla parete( 40 m. II)
9) Ancora tiro erboso sul filo (50m II)
10) Salire placca chiodata poi fessura (30 m VI-)
11) Ancora passo in placca poi facile ad una sella. (50 m V)
12) Salire ad un altra sosta .Conviene sostare nel canale della classica.(10 m IV+)
13) Salire le placche compatte appena a dx del canale della via classica (30m VI+).
Ancora un centinaio di mt. di crestina e rampe erbose e si è in cresta.
DISCESA: per la via normale cresta ovest.