Austenberg Spitze (Nord e Sud) dalla Fuorcla Chalaus

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2165
quota vetta/quota massima (m): 3228
dislivello totale (m): 1270

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 23/04/09

punti appoggio: Rifugio Jamtal Hutte

note tecniche:
Bellissimo itinerario, molto vario, con il superamento di una costiera morenica spesso provvista di una notevole cornice, che richiede una breve risalita al ritorno.
Dal Chalausferner prima di salire alla Fuorcla Chalaus è pure interessante deviando a destra su pendii via via più ripidi salire alla spalla sciistica nord del Chalauskopfe m. 3.118.

descrizione itinerario:
Dal rifugio salire subito in direzione sud verso la quota 2.353 denominata Steinmannli, quindi attraversare brevemente a mezza costa alcuni dossi ed un pendio giungere ed imboccare il valloncello che adduce al ghiacciaio Chalausferner e risalirlo; nella parte superiore deviando leggermente a sinistra salire il pendio via via più ripido che sbuca allo stretto passaggio della Fuorkla Chalaus m. 3.003 (gli ultimi 15 metri molto ripidi, spesso in ghiaccio occorre salirli con ramponi o intagliando gradini).
Dal colle svoltare a sinistra ed abbassarsi in una comba del ghiacciaio Vadret da Chalaus ai lati di una cresta morenica con parete laterale ripida orlata da cornice, attraversarla fino a scavalcare la cresta nel punto più agevole; spesso occorre scendere più a valle; generalmente dalla Fuorkla ci si abbassa di una cinquantina di metri). Valicata la crestina effettuare in piano un traverso a sinistra su pendio molto ripido fino a raggiungere la parete finale della Augstenberg Spitze e risalirla su pendio sempre più ripido.
Per la punta nord generalmente si può giungere con gli sci in vetta superando un breve passaggio finale molto ripido; per la punta sud solitamente occorre lasciare gli sci qualche decina di metri prima della crestina finale molto stretta ed aerea.
In discesa privilegiando la sciata conviene scendere tutto il pendio fino alla quota 2.850, quindi rimettere le pelli risalire la comba a sinistra della morena oppure la cresta della morena stessa fino al punto in cui è stata attraversata all'andata, quindi raggiungere la Fuorkla Chalaus e quindi riprendere la discesa; i primi metri molto ripidi essendo il passaggio stretto, spesso obbligano a togliere gli sci per una decina di metri; si prosegue quindi lungo l'itinerario di salita.