Bonne Mort (Plan de la) da Glacier

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 1550
quota vetta/quota massima (m): 2410
dislivello totale (m): 860

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: benedetto
ultima revisione: 18/04/06

località partenza: Glacier (Ollomont , AO )

cartografia: Carta dei Sentieri n. 5 - L'Escursionista editore

bibliografia: Guida Monti d'Italia - Alpi Pennine vol. I

note tecniche:
Bella gita nella conca di By, dove le aspre rocce della cresta del monte Balme danno all’ambiente un aspetto quasi selvaggio.
Tratto ripido per raggiungere il piano del lago di By, quello vero!
Prevedere ore 2,30.

descrizione itinerario:
Da Glassier si raggiunge la conca di By dove di solito si calzano le ciaspole.
Da casa Farinet si raggiunge il villaggio di By con un traverso sulla strada coperta da farsi con cautela.
Dal villaggio si sale il ripido pendio che porta al lago di By, quasi sempre poco visibile per la neve.
E’ il tratto più ripido della gita, un po’ più lungo di quello che appare dal basso, al primo tratto ripido ne segue un secondo un po’ meno ripido.
In alternativa si può seguire verso destra l’interpoderale verso il col Fenetre e salire il pendio dove appare più breve.
Segue un tratto di poca pendenza, mirando ad un colle tra due mammelloni.
Dal colle a sinistra si raggiunge la Tsa de By che appare all’ultimo momento e un soprastante cimotto che chissà perché ha avuto l’onore di un ometto, oppure a destra il cimotto più alto quotato 2410 metri (2,30 ore da Glassier).
Da questi cimotto si scende al piano di Bonne Morte.
La salita al colle appare troppo ripida per le ciaspole.
Si può tornare per la stessa strada, oppure seguendo a sinistra il costone che cade sul torrente della Grande Maison, raggiungendo il sentiero del rifugio Amianthe e per esso rientrando a By tagliando pendii poco ripidi.