Rocciavré (Monte, Cima Occidentale) Gran Diedro Sud

tipo itinerario: parete
difficoltà: / 4.1 / E2   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1270
quota vetta/quota massima (m): 2772
dislivello totale (m): 1500

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 15/06/09

località partenza: Gran Faetto (Roure , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.6 Pinerolese Val Sangone

descrizione itinerario:
Da Gran Faetto seguire la strada fino a Prato del Colle. Poi imboccare un lungo traverso che taglia sul versante occidentale del Gran Clot rimanendo ben al di sotto delle paretine rocciose che fasciano la cresta spartiacque del valone della Balma.
Un passaggio obbligato (cengia rocciosa caratteristica) dopo una cascata permette di entrare nel vallone del rouen (segnavia per colle robinet). Una volta entrati nel vallone si vede la cima con il caratteristico lenzuolo bordato a destra da una fascia rocciosa. Dopo il diedro l'uscita in cima è più esposta e delicata. Con le condizioni giuste si parte con gli sci dalla croce di vetta. Un primo tratto esposto a 40° e poi il passaggino chiave stretto a 45°. Il lenzuolo sottostante è 40° fisso per 200 metri poi "molla" sui 35°. La discesa ripida è in totale 300 metri.
Per raggiungere il vallone del Rouen da Prato del Colle si può anche seguire l'itinerario del Monte delle Plate (vedi...) seguendo la cresta e passando dalla cima del Gran Clot per poi scendere un centinaio di metri abbondanti dietro a tale cima. Valutare questa variante per il ritorno a seconda delle condizioni...