Calcante (Uja di) traversata e il Colle della Cialmetta

L'itinerario

tipo corsa: traversata
esposizione preval. in salita: Sud-Ovest
quota partenza (m): 720
quota vetta/quota massima (m): 1614
dislivello totale (m): 1000

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: bongio
ultima revisione: 12/03/10

località partenza: Fubina (Viù , TO )

cartografia: Valli di Lanzo e Moncenisio (IGC)

note tecniche:
Forse un po' laborioso trovare la strada nella prima parte, ma il percorso caratteristico ripaga abbondantemente. I 1000 di dislivello contano anche per i saliscendi intermedi.

descrizione itinerario:
Percorrere la strada provinciale che da Lanzo conduce a Viù e parcheggiare l'auto nei pressi della cappella della frazione Fubina. L'inizio del sentiero che conduce sul percorso rimane 50 metri dopo la cappella sul lato destro della strada principale e reca solamente l'indicazione per il Colle della Cialmetta.
Dopo aver attraversato per intero la parte alta del paese si giunge in un prato aperto dal quale prosegue una traccia trattorabile quasi diretta lungo la massima pendenza. Seguire la traccia sino ad incontrare un sentiero appena prima del bosco che taglia a mezza costa verso la propria destra (cartello per il Colle della Cialmetta).
Seguire il sentiero che poche centinaia di metri dopo costeggia un caseggiato lungo il muro che da' verso monte. Pochi metri dopo il caseggiato, il sentiero si fa selciato. Ignorare una deviazione del sentiero verso destra e proseguire su quella di sinistra (cartello per il Colle della Cialmetta).
Di qui il sentiero si snoda con ampi tornanti lungo un bellissimo sottobosco di larici per poi giungere al Col Losera, un primo punto intermedio (due baite diroccate in mezzo alla ex cava di lose che da' il nome al colle).
Il sentiero prosegue con una serie di saliscendi per poi tornare a risalire con regolarità sino ad un quadrivio segnalato con dei cartelli. Imboccare il sentiero inizialmente ripido che sale verso N alla propria destra e segurlo sino all'ampio prato del Colle Pra Lorenzo.
Di qui seguire sempre il filo della cresta in direzione NO fino alla vetta (il terreno si fa un po' difficile ed esposto in alcuni tratti).
Dalla cima scendere per la traccia di sentiero che sale dal versante N sino a raggiungere il Colle della Cialmetta costituito da un ampio prato con una Cappella.
Quindi imboccare il sentiero, inizialmente pianeggiante, che parte immediatamente dietro alla Cappella (attenzione a non prendere quello che scende a Viù). Dopo alcuni ampi tornanti di nuova risalita il sentiero torna a scendere per ricongiungersi a quello principale seguito durante la salita.