Grassi (Rifugio) da Introbio

difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 600
quota vetta/quota massima (m): 1987
dislivello totale (m): 1425

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: benedetto
ultima revisione: 10/03/09

località partenza: Introbio (Introbio , LC )

bibliografia: Guida Monti d'Italia - Alpi Orobie

note tecniche:
Se da Introbio per arrivare a Biandino si segue la strada le racchette generalmente si portano nel sacco, se si segue il sentiero sulla destra or. Del torrente le racchette servono ma la gita è già descritta in questo sito.
Copertura telefonica sino alla fonte San Carlo. Al rifugio Grassi copertura di TIM.

descrizione itinerario:
Dal rifugio Biandino (ore 2,30 da Introbio) si entra nel bosco cercando di rispettare la traccia di chi sale a piedi, generalmente molto evidente.
Se si vede si segue il sentiero altrimenti si sta sulla sinistra per poi in alto traversare a destra un pendio ripido, salire un canalino ripido ed arrivare al piano dove sorge la casa Pio X (ore 0,30).
Si prosegue sul crestone che sale verso il passo del Camisolo mentre il panorama si fa sempre più vasto e l’ambiente sempre più bianco.
Dopo il crestone si supera un valloncello per salire sui pendii che precedono il passo, m. 2025, dove il panorama si ampia e pochi metri sotto il quale si trova il rifugio (ore 1 - 1,30).