Scaravini (Cima) da Chesio e il Monte Massone

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 678
quota vetta/quota massima (m): 2161
dislivello totale (m): 3000

copertura rete mobile
vodafone : 30% di copertura
tim : 80% di copertura

contributors: killer
ultima revisione: 19/01/10

località partenza: Chesio (Loreglia , VB )

cartografia: kompass foglio 97

note tecniche:
La gita classica è quello del Monte Massone. Specialmente per la Cima Scaravini è necessaria neve ben assestata. Veloce assestamento vista l'esposizione. Vista bellissima su Lago d'Orta e Maggiore

descrizione itinerario:
ACCESSO: da Omegna si risale la val Strona sino al paese di Chesio (678 m.) Se c'è poca neve si attraversa il paese e si risale la strada che porta all'alpe Loccia (1174 m.) sin dove possibile.
ITINERARIO: dalla'alpe Loccia ci si attraversa orizzontalmente seguendo il sentiero estivo sino all'imbocco della valle. Da li si segue tutta la costa che scende direttamente dalla vetta.

Questo è l'itinerario classico del Monte Massone (2161 m.). Da qui ho iniziato il mio giro alla Cima Scaravini. Dalla vetta si scende per un centinaio di metri e al cartello segnaletico si scende il costone sud-ovest sino all'Alpe Fieno Secco (1500 m. circa) e per bosco fitto e ripido sino al Rio Crosa a circa 1200-1300 metri. Da qui si risale il costone sud che dal torrente sale all'Alpe Garibaldi (1200-1300 m. circa). Il costone con percorso su pendii sostenuti porta alla cresta ovest della cima Scaravini (2119 m.). Si segue tutta la costa sino in vetta, eventualmente spostandosi sui pendii sud. Con buon innevamento e buon assestamento dei pendii si arriva in vetta con gli sci.
Il percorso di discesa dalla Cima Scaravini è lo stesso di salita. Si risale in cima al Massone ripassando per l'alpe Fienosecco. Dal Monte Massone per l'itinerario di salita a Chesio.