Faculta (Col de la)-Pointe de Bellecote da Sollières per il versante Est

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1350
quota vetta/quota massima (m): 3139
dislivello totale (m): 1789

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 09/01/10

località partenza: Sollières - l'Adroit (Sollières-Sardières , 73 )

cartografia: IGN 1:25.000 n. 236 Massif de la Vanoise

note tecniche:
Itinerario da farsi solo quando tutte le colate provenienti dalla cresta Belles Places sul versante sud della Dent Parrachére si sono scaricate nel vallone di Bonne Nuit.
Punto di partenza: Sollieres-l'Adroit a valle di Termignon; imboccare la strada da Sollières verso Aussois; appena dopo l'abitato a destra vi è un pilone votivo (Oratoire) davanti al quale una sterrata sale nei prati, seguirla fino a dove si può salire e parcheggiare a lato (con fuoristrada è possibile salire fino al suo termine a quota 1.400).
Varianti:
a) A fine stagione con la neve già alta è possibile salire sulla sterrata di Le Mont (che si imbocca proseguendo sulla strada verso Aussois un buon Km. dopo il pilone)al termine della quale si attraversa verso il vallone.
b) Con due auto è molto redditizio salire con gli impianti di Aussois Teleski Plan Sec m. 2.645 per poi inoltrarsi nel Vallon de La Fournanche, deviare a destra e salire al Col de la Faculta e se innevata alla Pointe de Bellecote (dal ripiano alla base dell'ultimo pendio, entrambe le salite si fanno con i ramponi; la discesa sarà in traversata verso Sollières.
Nota. Sotto la quota 2.600 questo itinerario coincide con quello di discesa dalla Dent Parrachée verso Sollières.

descrizione itinerario:
Al termine della pista sopra Sollières-l'Adroit (dopo 3 tornanti) seguire una pista di acquedotto che diventa ripidissima e raggiunge in breve la comba del Ruisseau de Bonne Nuit verso quota 1.480. Entrare nella gorgia e risalirla (l'acqua è poca, tuttavia prestare attenzione agli eventuali buchi) fino a raggiungere il vallone che si apre verso quota 2.000. Continuare a lungo nell'ampio vallone e verso quota 2.650 deviare leggermente a sinistra salendo un breve pendio per raggiungere un ripiano dal quale tenendosi a destra si va verso il canale che sbuca al colle del la Faculta e che nella parte finale diventa alquanto ripido (spesso utili i ramponi).
Dal colle m. 3.054 lasciati gli sci, si percorre a piedi la stretta cresta (non sciistica) che in breve porta in vetta alla Pointe de Bellecote m. 3.139.
Discesa lungo l'itinerario di salita oppure in traversata dal versante ovest verso Aussois(meno interessante; primo tratto dal colle spesso da scendere con i ramponi).