Loit (Cima) da Vasario

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 2035
dislivello salita totale (m): 1035

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
vodafone : 60% di copertura
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: francoc59
ultima revisione: 25/02/10

località partenza: Vasario (Sparone , TO )

note tecniche:
gita facile e panoramica con possibilità di raggiungere sia l'uja d'ingria 1921m sia cima rosta 2173 senza perdere troppo dislivello.

descrizione itinerario:
asciare l'auto un centinaio di metri dopo la chiesa di vasario. davanti ad un grande lavatoio i cartelli indicano la mulattiera da seguire che passando tra le baite si infila nello stretto vallone costeggiando il rio vasario.
la mulattiera ben segnata con tacche rosse passa accanto alle miniere sui 1300m, si sposta a sx e salendo abbastanza ripida sbuca nei bei pascoli davanti all'alpe molinetto 1653m.
si continua spostandosi a dx e risalendo fino ad una baita 1800m posta sotto alla bocchetta dell'uja 1834m. dietro alla baita un cartello vicino ad un bellissimo pino solitario.
Da qui il cartello di fianco alla baita indica la direzione della visibile cima loit. quindi dalla baita si sale alla bocchetta dell'uja 1834 m e seguendo la cresta a sx si raggiunge la non lontana cima 2035m.
la cima loit è anche raggiungibile dalla fraz ceresa di ribordone 1000m e dal santuario di prascondu' 1321 m.
i due itinerari si incontrano all'alpe saler 1702 m, il sentiero raggiunge l'alpe belvedere 1778 m e da qui' o si sale il ripido pendio senza sentiero arrivando in breve alla cima o si prosegue il sentiero che arriva al piano delle masche 1900m e tornando indietro x cresta raggiungere cima loit.