Turchio (Monte) da Lecce nei Marsi, per la cresta Nord

L'itinerario

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1200
quota vetta/quota massima (m): 1898
dislivello totale (m): 700

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 09/05/09

località partenza: Strada per il Rif. (Lecce nei Marsi , AQ )

cartografia: IGM

note tecniche:
Bell'itinerario che utilizza un largo corridoio nel bosco per arrivare in vetta,dopo aver attraversato solo una brevissima fascia boschiva di circa 20 m.
La quota di partenza varia a seconda dell'innevamento: seguire fin dove possibile la strada asfaltata che da Lecce porta al Rif."La Guardia" (la strada asfaltata non viene mai spalata).
Il M. Turchio è raggiungibile anche salendo dal Passo del Diavolo lungo la Cresta Sud-Est (Vedi Mazzoleni "La Montagna Incantata" It.189.)

descrizione itinerario:
Si segue la strada asfaltata fin dopo le rovine di Lecce Vecchia (Q.1260). Si entra nell'ingresso S del PNA e se ne segue la sterrata che scende un pò verso il fosso di Lecce Vecchia ,superandolo a Q.1239. Risalire sull'opposto versante seguendo, al bivio ,la sterrata di sx che costeggia la dx orografica del fosso.Si transita vicino alla Fonte Acqua Santa e si perviene ad un largo ripiano (Cretaro).Si lascia la sterrata e si punta ,in direzione Nord-Est, ad un avancorpo a forma di sella ,salendo moderatamente per ripiani terrazzati.Si prosegue per ampie radure continue fino alla cresta Nord del Turchio.Si supera una brevissima fascia di bosco (circa 20-30 m.) e si continua in direzione Sud lungo la cresta (che in realtà è un largo dosso) fino in vetta (Q.1898).