Grigna Ferrata Cai Mandello al Sasso dei Carbonari

difficoltà: PD
esposizione prevalente: Ovest
quota base ferrata (m): 1850
sviluppo ferrata (m): 2213

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rcodecasa joevaltellina
ultima revisione: 24/08/15

località partenza: Cainallo (Esino Lario , LC )

punti appoggio: Rifugio Bietti, rifugio Brioschi

bibliografia: Piermauro Soregaroli Ferrate di Lombardia Nordpress

note tecniche:
itinerario molto panoramico, lungo ma non difficile

descrizione itinerario:
Da Lecco raggiungere Cainallo via Varenna, Esino Lario; posteggiare al termine della strada.
Seguendo le indicazioni raggiungere attraverso la Bocchetta di Prada il rig. Bietti (1,30 h ).Da qui seguire verso Est il sentiero n. 26 e raggiungere in 30 minuti un intaglio con dente roccioso ben visibile dal rifugio.
Dall’intaglio l’itinerario si svolge lungo la cresta fino alla Bocchetta di Releccio ( 2213 m ).
Per la discesa subito dopo la bocchetta si può scendere a sinistra lungo il “sentiero del caminetto” ritornando al rifugio Bietti, oppure raggiungere per sentiero la cima del Grignone ( 2410 m ) e scendere in direzione Nord per il sentiero n. 25 verso il rifugio Bogani e Cainallo.