Saler (Cima) da Talosio

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1219
quota vetta/quota massima (m): 1814
dislivello totale (m): 600

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 11/02/18

località partenza: Talosio (Ribordone , TO )

cartografia: Mu Edizioni - Carta della Val Soana

bibliografia: CAI-TCI Gran Paradiso

accesso:
Salire la ex SS 460 della Valle dell’Orco, raggiungere Sparone, si entra nell’abitato e si prosegue verso Ribordone ; poco oltre Talosio, giunti alla piazzetta del borgo, parcheggiare l’auto.

note tecniche:
Modesta punta erbosa che rappresenta la massima sommità del vallone sud-est della Verlucca; ottimo punto panoramico. Itinerario che presenta una forte criticità, ovvero la salita diretta, in verticale, del pendio ripido, dalla spalla di quota 1640, fino all’uscita sul plateau superiore.
L’Itinerario in oggetto propone come punto di partenza, Talosio; però si può accorciare il percorso, di circa 100 metri, partendo direttamente dal Santuario di Prascondù, oppure allungare il percorso, di circa 120 metri, partendo da Rafur, ovviamente solo e sempre con presenza di neve al suolo.

descrizione itinerario:
Dalla piazza, seguire un breve tratto di strada asfaltata in salita, fino al tornante, dove inizia il sentiero per il Prascondù; giunti al piccolo Rio Belvedere, in vista del santuario, non attraversare il rio ma salire a destra su una buona pista fino al suo termine, poi su sentiero che con alcune giravolte raggiunge una spalla, quota 1640 circa, da dove il sentiero prosegue pianeggiante, con traverso di canali, verso l’Alpe Saler. NON PERCORRERE IL TRAVERSO CON TERRENO INNEVATO, IN QUANTO DETTI CANALI SONO SOGGETTI A VALANGHE! Dalla spalla occorre salire in verticale la larga dorsale con piccole giravolte, su terreno ripido, stando preferibilmente fra i cespugli a sinistra, fino a raggiungere il falsopiano superiore, quota 1750 circa, dove la pendenza si fa molto comoda e su pendio molto invitante si raggiunge la sommità di Cima Saler. Ritorno sullo stesso percorso di salita.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale