Uomo (Pizzo dell') e Sirverbenhorn dalla Diga del Lucendro

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 2076
quota vetta/quota massima (m): 2764
dislivello salita totale (m): 720

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Miki Molteni
ultima revisione: 07/01/18

località partenza: Diga del Lucendro (Airolo , Leventina )

cartografia: Swisstopo n.265 Nufenenpass 1:50 000

accesso:
Si entra in Svizzera e si prende l' autostrada A2 in direzione nord,Gottardo.
Arrivati ad Airolo si esce dall'autostrada e si prende la direzione passo del S.Gottardo.
Una volta giunti al passo,si esce dalla strada a scorrimento veloce e si prosegue in direzione nord,appena dopo un sottopasso,si segue sulla destra le indicazioni Lucendro,e si posteggia nell'ampio spiazzo ai piedi della diga.

note tecniche:
Uscita non banale,fino al Pizzo dell'Uomo,la via è tracciata,poi,per giungere al Sirverbenhorn,bisogna trovare il percorso in mezzo a sfciumi e pietraie, vetta molto esposta.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio seguire la strada che porta alla sommità della diga,poi,si prosegue su una sterrata in falso piano fino a metà del lago del Lucendro,dove dei cartelli,indicano i laghi della Valletta e dell'Orsirora.
da qui,su sentiero ben marcato,si guadagna quota,passando prima per la Cascina della Gana (2232m),infine,giunti alla quota 2408 m, il sentiero spiana e su pendii più docili,si giunge ai laghi della Valletta.
Si prosegue fino a un bivio che destra porta ai laghi dell'Orsirora e a sinistra,verso il Passo d'Orsirora a 2528 m.
Da qui,voltarsi verso sud e seguendo la traccia segnata da ometti,in 30 minuti,si giunge sulla vetta del Pizzo dell'Uomo.
Dirigendosi sempre verso sud, scendere si facili pendii la cresta (poco marcata a est ma strapiombante a ovest),fino alla quota 2698 m, da qui si comincia a risalire il fianco nord della cima,individuando la via migliore tra enormi sassi e in 1 ora dal Pizzo,si è in vetta al Sirverbenhorn 2764 m.
Cima molto esposta specialmente dal versante ovest,ma con vista incredibile,da frontale Pizzo Lucendro,al Pizzo Centrale,dall'Adula al Finsteerarhorn al Galenstock.

Il rientro si svolge prima sul versante di salita alla vetta,poi,scendendo per sfasciumi e pendii erbosi,per la linea più comoda,si ritorna ai laghi della Valletta e poi al lago del Lucendro.
Infine per la sterrata alla macchina