Ventasuso (Monte) da Le Grange

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1750
quota vetta/quota massima (m): 2712
dislivello totale (m): 980

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: quor56
ultima revisione: 22/12/17

località partenza: Le Grange (Argentera , CN )

cartografia: IGC 1:25000 nr. 112 Valle Stura- Vinadio Argentera

accesso:
S.S. 21 della Maddalena,1 km circa dopo Argentera, primo tornante verso dx, sul muro della strada grande foto di Fausto Coppi nell'epica Cuneo-Pinerolo.

note tecniche:
Itinerario che poco dopo la partenza, nel tratto fra1950 e 2100 m, e nella parte finale, richiede neve sicura.
Da 2150 a 2500 m circa attraversa ampi spazi prativi senza obbligo di percorso avendo gia' la cima in vista.

descrizione itinerario:
Dal tornante sopra descritto seguire per un centinaio di metri lineari la stradina (innevata) che porta verso il Puriac, abbandonarla passando su un ponticello e risalire verso nord-ovest gli ampi prati con expo sud-est (spesso con neve scarsa) per poi (quota 1950 circa) avere sulla sx il bordo di un lariceto molto rado e a dx la profonda insenatura dell'emissario del lago della Maddalena, oltre la quale si scorgono i tornanti della SS 21.
Alzarsi quindi per breve tratto nel lariceto per evitare una gola che sbarra il percorso , ritornare quindi in direzione ovest fino ad uscire dagli alberi (pendii ripidi). Risalire quindi verso sx il bellissimo pendio che termina pianeggiante a quota 2150.
Da qui', avendo gia' la vetta in vista, il percorso diventa molto vario e andando sempre verso dx si congiunge con l'itinerario (molto frequentato) che arriva dal colle della Maddalena.
Ultimi 250 mt alquanto erti e scegliere con attenzione il percorso in base all' innevamento