Buco cattivo Dall'ingresso Fiorini all'anello dei Rover


copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: cheko66
ultima revisione: 04/12/17

località partenza: Genga, san Vittore Terme (San Vittore , AN )

bibliografia: LE PORTE DELLA MONTAGNA, Giuseppe Antonini Ed. FratelliAniballi

accesso:
Da San Vittore Terme seguire la strada che porta alla frazione di Varapara. Dopo l'abitato si svolta a destra, continuando fino ad alcune case e immediatamente dopo, in corrispondenza di una semi-curva e uno slargo, si prosegue ancora a destra addentrandosi nel bosco lungo una sterrata che presto diviene una sorta di "sentiero/canaletto". Dopo alcune centinaia di metri lo si abbandona per continuare su buona traccia verso destra lungo un grande prato, e in seguito nel bosco. La traccia sale a tornanti a lato di un canale di pietraia, e presto si incontrano i primi canaponi fissi che, senza margine di errore, conducono all'ingresso della grotta. 45 min. dall'inizio del sentiero.

descrizione itinerario:
La grotta presenta una prima parte un pò stretta e tortuosa, con un pozzo da 33 metri (pozzo delle ruspe, da armare) e alcuni traversi con fisse. Raggiuna "Sala Merloni" inizia la parte fangosa. La "galleria dei tornanti" porta ai laghi, in cui ci si bagna fino alla cintola, ed è utile portarsi un ricambio o cambiarsi prima di entrare in acqua. Questo tratto allagato é evitabile bypassandolo con un lungo giro seguendo i rami della "Gaggia", ma a metà percorso occorre svuotare un sifone pensile.
Oltre i laghi la grotta diventa splendida, complessa e sempre riccamente concrezionata. E possibile effettuare dei giri a circuito fra le gallerie, ma occorre essere accompagnati da qualcuno che conosce l'itinerario. Calcolare per il giro dell'anello almeno 6/7 ore di movimento.
Materiale completo e una corda da 40 metri.