Avers (Pointe des) da les Chalmettes

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1907
quota vetta/quota massima (m): 3089
dislivello salita totale (m): 1180

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: snowdow
ultima revisione: 12/10/17

località partenza: les Chalmettes (Ceillac , 05 )

punti appoggio: Gite d'Etape Les Baladins di Ceillac 1639 m

cartografia: IGN 3537 ET Guillestre, 3637 OT Mont Viso IGC Monviso n 6

accesso:
Da Cuneo. SS20 per Borgo San Dalmazzo, poi SS21 per il Colle della Maddalena1996 m.Si scende in Francia lungo la D900 fino a Les Gleizolles, dove si prende a destra la D902 per Saint Paul e il col de Vars. Si scende a Guillestre e di qui, lungo la D902 della Vallée di Guil, si raggiunge la Maison du Roi dove si svolta a destra per la D60 che sale a Ceillac.
Dall'uscita dell' abitato (paline GR5-GR 58) si segue la stradina per il vallone de Cristallin, che, oltre una breve gola, si allunga sulla destra orografica, si raggiunge il tratto sottostante i casolari les Chalmettes 1907 m.(c.4.5 km da Ceillac). Volendo accorciare ancora , si percorrono ancora quasi 3 km. sempre costeggiando il Torrente Cristallin fino ad una quota (palina) di 2009 m. nei pressi della bergerie fu Bois Noir c. 2060 m. Strada bitumata ma con qualche avvallamento.
Da Torino, raggiunto il Colle del Monginevro, si scende lungo la N 94 che, oltre Briancon porta al bivio che precede Guillestre, quindi si segue l' accesso sopra descritto.

note tecniche:
La Pointe d'Avers si alza interamente nel Queyras, a ovest della rinomata Tete de Longet, di cui, dalla' alto, si può osservare per intero l' itinerario dall'abitato di Saint-Veran alla cima.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio, si prende quota sulla SX della Bergeria di Bois e del boschetto che la sovrasta, e si raggiunge verso NE, un tratto ripido che si supera piegando a destra SE al margine superiore delle conifere, sul tracciato di un sentiero che taglia un avvallamento a q.2245 m.
Qui si ripiega a sinistra e si raggiunge l' ampio piano inclinato detto les Prises, alla base del versante occidentale della nostra meta. Da questo punto si percorrono verso ENE gli ampi e poco inclinati pendii fino alla base del groppone abbastanza marcato e ripido, che scende dalla spalla NO (quota 3040 m).
Raggiunta la spalla, si scende alla selletta (c.3025m.) che precede la breve crestina finale (notevole esposizione lato Saint-Veran).