Gran fondo Andora Bike

difficoltà: BC / BC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 5
quota vetta/quota massima (m): 430
dislivello salita totale (m): 1250
lunghezza (km): 39

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: lucabelloni
ultima revisione: 10/10/17

località partenza: Andora (Marina di Andora , SV )

punti appoggio: hotel e campeggi

bibliografia: http://www.andorarace.com/index.php/it/news-mountain-bike

note tecniche:
Il giro ripercorre l’itinerario dell’edizione 2017 della Gran Fondo Andora Bike, sul cui sito (http://www.andorarace.com/index.php/it/news-mountain-bike ) si può scaricare la traccia GPS. Al momento (Ottobre 2017) l’unico tratto non percorribile è l’argine sterrato del fiume Merula in quanto sbarrato da un cancello. Alla fine della discesa dei Tecci occorre quindi attraversare il ponte e proseguire su asfalto fino a ricongiungersi con la traccia all’inizio della seconda salita.

descrizione itinerario:
Da Via Marco Polo si imbocca Via dei Mille, quindi ci si porta sull’Aurelia percorrendone un tratto brevissimo prima di svoltare a destra ed iniziare la prima salita, dapprima su asfalto fino a Rollo, quindi su sterrato fino alle antenne poste sul Colle di Cervo.
Da qui breve discesa verso il famoso Salto nel Blu, e successiva risalita su sterrato per tornare alle antenne.
Finita la salita si percorre un lungo e spettacolare single-track fino al paesino di Conna, caratterizzato da continui saliscendi e alcuni tratti tecnici. Si fa praticamente tutto in sella, salvo alcuni brevi passaggi da fare a piedi. Dalla chiesa di Conna si affronta un tratto di sterrato con alcuni strappetti, che porta all’inizio della discesa dei Tecci, interamente ciclabile e abbastanza scorrevole ma con alcuni brevi tratti ripidi.
Finita la discesa, si attraverso il ponte sul fiume Merula e si svolta a destra scendendo su asfalto in direzione di Marina di Andora.
Dopo un paio di Km si giunge ad una rotonda in corrispondenza di una chiesetta, dove comincia la seconda salita. Fin da subito le pendenze sono decisamente accentuate, poi una volta lasciato l’asfalto si affrontano le rampe più dure (alcuni tratti al 22-23%); per fortuna ogni tanto c’è qualche tratto in cui rifiatare.
Poco dopo essere passati sotto l’autostrada, si abbandona la sterrata imboccando un sentiero sulla destra che prosegue con numerosi saliscendi fino a raggiungere la dorsale che separa Andora da Laigueglia.
Qui si risale sulla sinistra confluendo quindi su una sterrata che si segue fino ad un incrocio nel bosco in corrispondenza di un Parco Avventure. Si imbocca un sentiero sulla destra e si affronta un’ultima rampa che porta ad un bel punto panoramico sul crinale.
Si inizia a scendere su un bellissimo single-track divertente e non molto impegnativo che percorre tutta la dorsale e confluisce su una strada asfaltata che si segue fino a Colla Micheri.
Segue una discesa su bellissimi sentieri, intervallata da alcuni brevi strappi, alcuni dei quali piuttosto duri. Dopo aver costeggiato la recinzione di una tenuta, si giunge ad un bivio e si svolta destra; si sale per circa 50 metri di dislivello su single-track e sterrata e si affronta quindi l’ultima discesa che porta a breve distanza da Andora, e quindi con un ultimo tratto di asfalto si ritorna al punto di partenza.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale