Bocca a Arinella Gorges du Tavignano

sentiero tipo,n°,segnavia: Mare a mare nord
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 420
quota vetta/quota massima (m): 1592
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: silvio57
ultima revisione: 10/09/17

località partenza: Corte (Corte , Haute-Corse )

punti appoggio: Rifugio Sega

cartografia: IGN 4250 Corte Monte Cinto; IGN 4251 Monte d'Oro Monte Rotondo

bibliografia: Corse entre mer et montagne

note tecniche:
Splendida mulattiera che percorre tutto il canyon del Tavignano. Qualche tratto è un po' rovinato ma perfettamente percorribile, tutto segnato da tacche rosse. Dalla Bocca a Arinella splendida vista su Calacuccia, sul Paglia Orba e sul Cinto.

descrizione itinerario:
La mulattiera inizia poco sopra la cittadella di Corte, in corrispondenza del parking del forte. Seguire il percorso principale che sale progrssivamente la riva sx del Tavignano, poco ripido e con qualche sali-scendi.
Dopo 2:30h si arriva alla passerella a quota 760 e il sentiro passa sulla riva dx e diventa più ripido allontanandosi dal Tavignano per riavvicinarsi verso quota 1000. Un ultimo tratto diritto e quasi in piano e si raggiunge il rifugio Sega, 3h dalla passerella.
A dx del rifugio il sentiero prosegue inizialmente in piano e poi più ripido, meno battuto me sempre segnato da tacche rosse.
Si raggiunge la bergerie di Bonacce e poco dopo si arriva al piano Bocca a Arinella, 1:30h dal rifugio.
(Ho riportato i tempi ufficiali del Mare-Mare Nord, andando leggeri si accorciano abbastanza)