Testa Gias dei Laghi Non è per Te

difficoltà: 5c / 5a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura
3 : 100% di copertura

contributors: Andreino
ultima revisione: 03/09/17

località partenza: Strada per il Colle della Lombarda (Vinadio , CN )

accesso:
Dopo Vinadio svoltare per S.Anna di Vinadio S.Prov.255 proseguire per il Colle della Lombarda.
Parcheggiare sotto il cartello Km 5.Prendere il sentiero per i laghi Aver al colletto di S. Giovanni scendere con il sentiero al centro della conca e mollare gli zaini. Attraversare in orizzontale la pietraia si arriva alla base del costone
Attacco in centro del costone (vedi foto) - 1 ora ca.

note tecniche:
Periodo consigliato: primavera, estate, autunno.
Attrezzatura: 12 rinvii, corde da 60m, fettucce per le soste. Qualche friend medio piccolo non indispensabili.

descrizione itinerario:
1° Tiro Salire la rampa 28 mt. Sosta 2 Spit
2° Tiro Salire sopra la sosta,diedro,placca 30 mt. Sosta 2 Spit
3° Tiro Salire diedro e muro 25 mt. Sosta 2 Spit
4° Tiro muro verticale 30 mt. Sosta 2 Spit
Scendere il pendio a Dx 25 mt.
5° Tiro Salire la placca in diagonale 35 mt. Sosta 2 Spit
6° Tiro Salire il muretto cresta 35 mt. Sosta 2 Spit
Scendere il pendio a Dx. 20 mt.
7° Tiro Salire il diedro spigolo (5c) 30 mt. Sosta 2 Spit
8° Tiro Salire diedro muretto 30 mt. Sosta con Catena
9° Tiro Salire a sx. muretto 30 mt. Sosta con Catena
10° Tiro Salire due risalti 30 mt. Sosta Con Catena
11° Tiro Salire Muretti vari 35 mt. Sosta 2 Spit
12° Tiro Salire gli ultimi muretti 20 mt. Sosta con Catena
Alcuni tiri si possono anche concatenare
Se si prosegue per cresta, non è attrezzato (Molti Blocchi Pericolosi)
Dall’ultima sosta uscire a sx. poi per prati e roccette si va in punta.
Discesa (Consigliata) Salire a piedi per un centinaio di metri in punta alla Testa Gias dei Laghi poi a
piedi per il Colle dell'Aver molto panoramico.
Dall’ultima sosta si può scendere in doppia io lo sconsiglio, pericolo di incastro e qualche sasso che
potrebbe cadere, da usarsi in caso di maltempo.

altre annotazioni:
Primi salitori: L.Orsi nell’agosto 2017