Pentimento (Parete del) Viaggio tra sogno e realtà

difficoltà: 7b+ / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 1500
sviluppo arrampicata (m): 120
dislivello avvicinamento (m): 350

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: rocco
ultima revisione: 30/08/17

località partenza: Pont Trentaz (Gaby , AO )

accesso:
Risalire la valle di Gressoney, oltrepassare Gaby, parcheggiare in prossimità dell' l'abitato di Pont Trentaz (pochi posti auto lungo). Seguire la strada per una cinquantina di m e reperire sulla dx il cartello che indica la parete. Salire su sentiero ripido seguendo le frecce gialle, alcuni tratti attrezzati con gradini per agevolare il passaggio, fino alla base della parete (40').

note tecniche:
Bella via di quattro lunghezze, molto interessanti soprattutto le prime tre, la quarta propone un duro boulder con presa scavata all'inizio, poi più scalabile e divertente fino in cima.
Materiale: una dozzina di rinvii. Mezze corde da 60 m o singola da 70 m. Utile una serie di friend dallo #0,1 al #1 BD

descrizione itinerario:
La via attacca nel primo diedro a dx di Feria d'agosto, scritta alla base. Subito a dx attacca "Le umane debolezze".
L1 - 6a: bel diedro interamente da proteggere.
L2 - 7a: tiro complesso molto bello con una sezione difficile all'inizio su fessurina svasa e una all'uscita su diedrino strapiombante.
L3 - 7a: bellissimo tiro su placca fessurata, continuo, con crux in uscita su piccole prese. Un po' meno duro di L2.
L4 - 7B/b+: duro boulder sui primi 3 spit (azzerabile sui primi due poi meglio avere un bd 0,1 o 0,2), dopo il 3° spit più scalabile e divertente fino in sosta.
Discesa: con corde da 60 due calate da L4 e L2 della stessa via o della adiacente "Le umane debolezze".

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale