Bessanese (Uja di) Cresta Sud per le punte del Crot, V.Teja, Balme, la Dentina, Rosenkrantz

difficoltà: AD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1787
quota vetta (m): 3604
dislivello complessivo (m): 2300

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: starmountain
ultima revisione: 23/08/17

località partenza: Pian della Mussa (Balme , TO )

punti appoggio: Rifugio Gastaldi, Bivacco S. Camillo

bibliografia: Alpi Graie Meridionali di Berutto-Fornelli

accesso:
Da Torino a Lanzo Torinese . Delle tre valli di Lanzo risalire la centrale valle di Ala fino al Pian della Mussa dove al fondo alla sbarra poco sotto il rif. Citta di Cirie' si parcheggia.

note tecniche:
Rocce Pareis è il nome della lunga e uniforme cresta rocciosa che va dal Colle d'Arnas al Colle Pareis settentrionale. sul versante italiano forma pareti imponenti su cui la roccia non è sempre solida e le cadute di pietre frequenti.Il versante francese molto meno alto e imponente permette in parecchi punti di raggiungere lo spartiacque senza difficoltà particolari ed è quindi abbastanza facile scendere.
Bella e lunga traversata, raramente percorsa.

descrizione itinerario:
Dal Rifugio Gastaldi con classico itinerario di accesso al Colle d'Arnas.
Dal Colle d'Arnas si attacca il primo salto più impressionante che difficile. Si fanno circa tre tiri obliquando verso sinistra sino ad aggirare un vago speroncino oltre al quale si può procedere in conserva toccando in breve la Punta del Crot.
La traversata continua senza grandi difficoltà, i punti più ostici si possono aggirare per cenge soprattutto sul versante italiano.
Dalla Punta del Crot si toccano in sequenza la Punta V.Teja, Punta di Balme,La Dentina, Punta Rosenkrantz.
La traversata delle Rocce Pareis termina al Colle Pareis Settentrionale, la naturale continuazione della cresta termina in cima alla Bessanese.
Dal Colle si scende per pietraie e ghiaioni sino ad incrociare la traccia e gli ometti della normale alla Bessanese.