Chaberton (Monte) Batterie del Petit Vallon

difficoltà: AD
esposizione prevalente: Sud
quota base ferrata (m): 1760
sviluppo ferrata (m): 550
dislivello avvicinamento (m): -80

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 80% di copertura

contributors: nady Garaca
ultima revisione: 03/09/18

località partenza: Claviere (Claviere , TO )

punti appoggio: Biglietteria Ponte Tibetano

cartografia: IGC n 1 Valli di Susa Chisone e Germanasca

accesso:
Alta Val di Susa, Cesana continuare per Claviere e parcheggiare al Ponte Tibetano delle Gorge di S. Gervasio.
Dal parcheggio si scende lungo la vecchia statale 24 per Cesana ora pedonabile e ciclabile fino ad imboccare la prima galleria (10 minuti)

note tecniche:
C'è in progetto di continuare la via ferrata fino alla sonmmita del Monte Chaberton.

descrizione itinerario:
Entrare e percorre la galleria senza l' ausilio di torce in quanto ben rischiarata dalla luce esterna. All' uscita iniziano i cavi con un breve traverso verso destra.
Poi si sale su facili rocce inclinate fino ad una cengia in parte artificiale, dove s' incontra una galleria che probabilmente è collegata con la base (resti della fortificazione)
Si aggira con un muro verticale per un breve risalto fino ad arrivare ad un sentiero che in 10 minuti porta alla seconda parte.
Qui per roccette, una divertente arrampicata (se non si tocca il cavo) un po' a destra e un po' a sinistra, ci porta all' ultimo muro e poi all' uscita della via ferrata.
Ecco i resti delle casermette della Batteria Bassa a 1880 mt. Si ritorna per comoda pista forestale (30 minuti) alla vecchia strada e da lì in 15 minuti al parcheggio.
Si prosegue ora per un buon sentiero militare e presto si trova alla nostra sinistra il primo contrafforte roccioso, da cui si stacca la seconda parte di itinerario ferrato, che inizia con una bella placca appoggiata, per poi proseguire lungamente in traversata, ed infine prende lo sperone roccioso che si segue fedelmente, intervallando tratti più ripidi ed esposti a zone più o meno boscate, fino a reincrociare, circa 200 mt. più a monte, il sentiero militare. Percorsi un paio di tornanti, da uno di questi, si stacca sulla sinistra il percorso ferrato che superando un bel muro calcareo si riaggancia al sentiero un altro buon centinaio di metri più a monte, a circa 2100 mt. di quota.
Da qui in breve sempre seguendo l'ottimo sentiero militare, recentemente ripulito e mantenuto, si raggiunge la Batteria Alta del Petiti Vallon posta a quota 2208 mt. in una bellissima conca erbosa con un ottimo panorama sulle montagne circostanti.

altre annotazioni:
Sulla cima del Monte Chaberton a 3130 mt, si trova la cosiddetta Batteria dello Chaberton costruito tra il 1898 e il 1910 per migliorare l' apparato di fortificazioni sul confine con la Francia. Venne bombardato dai Francesi il 21 giugno 1940 e abbandonato definitivamente dopo la seconda guerra mondiale.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale