Falesia del Pis (Vie lunghe) Laser / Mithos / Fessura

difficoltà: 6b+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Nord-Ovest
quota base arrampicata (m): 1500
sviluppo arrampicata (m): 60
dislivello avvicinamento (m): 250

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: thebrd
ultima revisione: 08/08/17

località partenza: Villanova (Bobbio Pellice , TO )

bibliografia: vedi il sito di Fiorenzo Michelin

accesso:
Risalire la val Pellice fino a Villanova, poi seguire il sentiero che porta al rifugio W. Jervis.
Giunti al al bel pianoro che precede la cascata del Pis attraversare il torrente Pellice su una passerella proprio di fronte alla parete (35 minuti dall'auto).

note tecniche:
La falesia è esposta a nord/ovest e prende il sole dalle 14 in avanti.

descrizione itinerario:
Via “LASER”
F. Michelin, R. Manzone agosto 2016
SVILUPPO: 60m
DIFFICOLTA’: TD + (Obblig. 6a) Via completamente attrezzata
L1=6b+ L2=6b
DISCESA: Doppie da 30 m sulla via

Via “MYTHOS”
F. Michelin, R. Manzone agosto 2016
SVILUPPO: 70m
DIFFICOLTA’: TD + (Obblig. 6a) Via completamente attrezzata
L1=6a L2=6a+ L3=6b
DISCESA: Doppie da 30 m sulla via Laser

Via della fessura
(4 brevi lunghezze compreso il monotiro iniziale)
L1=5c L2=5a (con un passo di 6b+ azzerabile per superare il tetto) L3= 5c L4= 5b

altre annotazioni:
La falesia del Pis (o paretina del Pis) è una parete alta circa 60 metri che si trova in corrispondenza del pianoro del Pis, sulla destra idrografica della valle, a breve distanza dalla riva del torrente.
La parete fu superata per la prima volta nel ’75 da F. Michelin e R. Carignano che la salirono sfruttando le cenge da sinistra verso destra e superando poi la placca finale dove esce adesso la “Via della fessura”
Negli anni ’90 furono poi attrezzati i primi monotiri da R. Boulard e J. De Macar; lo stesso Boulard, ha poi chiodato negli anni successivi diversi altri itinerari.
Infine, nel 2016 F. Michelin e R. Manzone hanno ancora aperto due vie nel settore sinistro della parete, caratterizzato, nella parte superiore, da una grande placca verticale che offre una bellissima arrampicata.