San Pietro (Punta) Ferrata delle Guide di Macugnaga

difficoltà: PD
esposizione prevalente: Varie
quota base ferrata (m): 2850
sviluppo ferrata (m): 100
dislivello avvicinamento (m): 50

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: giuliano
ultima revisione: 05/08/17

località partenza: stazione a monte funivia Monte Moro (Macugnaga , VB )

punti appoggio: Rif. Oberto-Maroli

accesso:
Da Macugnaga località Staffa si sale con la funivia fino a poco sotto il Passo di Monte Moro. Alternativa: salita a piedi in circa 4 h per sentiero.

note tecniche:
La nuova ferrata delle Guide di Macugnaga è un percorso molto breve. L'itinerario che propongo è solo una delle possibili soluzioni per rendere più interessante e varia la gita. Prezzi funivia: 18 euro A/R, 14 euro solo salita.

descrizione itinerario:
Ferrata: dalla stazione della funivia si scende a raggiungere il rifugio Oberto Maroli, dove giunge il sentiero da Macugnaga, e si prosegue dritti in direzione dell'evidente cresta della Punta San Pietro. Giunti nei pressi di uno skilift, un cartello ci indirizza a destra ad aggirare sulla sinistra il risalto della nostra cima (cercare di seguire una traccia appena sotto le rocce) fino a portarsi all'attacco, nei pressi di una liscia parete con a sinistra una fessura. Circa 30' dalla stazione della funivia. Si risale la parete (numerosi gradini) fino a portarsi in cresta e da qui in cima (m. 2905) affrontando un breve ponte delle scimmie e due passaggi leggermente strapiombanti. La discesa, sempre attrezzata, è molto breve e facile. Tempo indicativo di percorrenza: 1 h. Difficoltà indicativa: PD+. Volendo, si può tornare alla stazione della funivia in circa 20'.
Proseguimento della gita: si punta alla cuspide rocciosa del vicino Joderhorn portandosi gradatamente verso sx fino a identificare una serie di ometti che ci indicano il percorso migliore per superare una prima parte ripida; successivamente il pendio si abbatte e compare una traccia che in ultimo scompare nei roccioni che costituiscono la vetta dello Joderhorn m. 3036. Senza alcuna difficoltà si tocca il punto sommitale e poi, abbassandosi leggermente, la croce e il libro di vetta (30' dall'arrivo della ferrata). Si ridiscende fino alla base dello Joderhorn e poi, seguendo gli ometti, si raggiunge l'evidente statua della Madonna delle Nevi posta al Passo del Monte Moro; l'ultimo tratto è attrezzato con gradini metallici e catene, in corrispondenza della confluenza con il sentiero proveniente dalla Valle di Saas (45' dalla cima dello Joderhorn). Bel panorama sul Lago di Mattmark. Dal Passo si scende alla stazione della funivia (catene e gradini in legno) e da qui al rifugio Oberto (20' dal Passo) dove si prende il sentiero che porta a Macugnaga (2h 30') avendo nel primo tratto sempre di fronte la parete est del Monte Rosa e poi passando per un bel bosco con notevoli scorci sul fondovalle.