Lago (Pilastri del) Via del Gaggia

difficoltà: 5c / 5c obbl
esposizione arrampicata: Nord
quota base arrampicata (m): 2200
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: mimi
ultima revisione: 31/07/17

località partenza: diga Alpe gera (Lanzada , SO )

punti appoggio: Lanzada

accesso:
Risalire la rampa della diga, seguire l'ampio sentiero, oltrepassare una galleria e quando il sentiero scende avanti 200 mt., attaccare in corrispondenza della sommità della conoide detritica del diedro canale che caratterizza l'estrema sinistra della struttura rocciosa denominata "Pilastri del Lago", alla base targa.

note tecniche:
Attaccare la via non prima delle 10.00 vista l'esposizione e di privilegiare i periodi "asciutti" (la parete resta bagnata dopo una pioggia).
Necessarie una corda da 60 metri.

descrizione itinerario:
Per la descrizione tiro per tiro consultare il sito della Scuola Guido Della Torre : http://www.scuolaguidodellatorre.it

DISCESA : In corda doppia: con la prima doppia scendere per 45 mt fino a S5 sulla cengia; da qui individuare la sosta della via Caprice (a dx, faccia a monte, rispetto a S5) e calarsi su quella linea con due doppie di ca 35 m che riportano alla prima cengia (S3 della Via del Gaggia). A questo punto, due doppie sulla stessa linea già percorsa in salita riportano all'attacco della via.

altre annotazioni:
Via aperta nel 2014 in ricordo di Luca Gaggianese, Istruttore Nazionale di Alpinismo della Scuola di alpinismo, scialpinismo, arrampicata libera e sciescursionismo "Silvio Saglio" - CAI SEM - Milano.