Gallo (Bocchetta del) da Cascata del Toce, anello per Lago Vannino e passo Nefelgiù

sentiero tipo,n°,segnavia: bianco/rosso
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1675
quota vetta/quota massima (m): 2583
dislivello salita totale (m): 1250

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: lussi2003
ultima revisione: 09/07/17

località partenza: Cascata della Toce (Canza , VB )

punti appoggio: rifugio Margaroli - alpe Vannino

cartografia: IGM svizzera Nufenenpass 265

accesso:
Alta Valle Formazza, arrivati alla cascata della Toce parcheggio sterrato libero. Oltre il ponte sul fiume parte il sentiero per l'Alpe Freghera e Passo del Gallo.

note tecniche:
Il nome della bocchetta gli proviene dal monolito roccioso al culmine del passo, un gallo nell'atto di cantare la sveglia!

descrizione itinerario:
Oltrepassati il ponte e sui bordi di una torbiera, seguire il sentiero ben evidente che sale ripido in un canale sino a sbucare sul tratto rettilineo della vecchia decuville. Il sentiero corre alto sopra la baita solitaria dell'alpe Freghera ed entra nel vallone lasciando i prati e la vegetazione rada, salendo su blocchi e sfasciumi.
Il percorso è sempre evidente e con gli ultimi stretti tornanti si arriva alla Bocchetta del Gallo (2498) ad inizio estate si valica su nevaio.
Ci si trova sulla Valle del Vannino, davanti il Clogstafel e il Monte Giove, scendendo per gradoni prativi fioriti e superando ruscelli si punta a nord. Con una ripida discesa ormai in vista del lago Vannino in basso e la Punta d'Arbola in alto, si incrocia la sterrata che sale da Sagersboden e in breve al Rifugio Margaroli che vale sempre una sosta!
La via del ritorno sul sentiero appena dietro al rifugio, che conduce al Passo di Nefelgiù, su sentiero ripido a tornanti stretti che portano allo sfasciumoso passo a volte innevato anche in tarda stagione. La discesa anch'essa ripida immette nel vallone dell'alpe Nefelgiù eppoi su sterrata con vista stucchevole sul lago di Morasco e valle di Bettelmatt.
Arrivati a Furculti tralasciare la discesa verso Riale e scendere all'alpe Stafel e da lì al piano di Sopra Frua.
Giro di circa ore 7-7,30 senza soste