Pres (Rocher des) da Pourachet

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 2053
quota vetta (m): 2888
dislivello complessivo (m): 835

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura

contributors: maxfield
ultima revisione: 03/07/17

località partenza: Pourachet (Cesana Torinese , TO )

cartografia: Fraternali Alta Valle Susa nr.1, Igc Valli di Susa Chisone e Germanasca, Igc Sestriere Claviere Prali

bibliografia: Eugenio Ferreri/ Alpi Cozie Settentrionali parte II SEZ. I Cai 1926. Aruga, Losana, Re Alpi Cozie Settentrionali Cai/Tci 1985

accesso:
Da Torino si raggiunge Oulx con la statale 24 o l'autostrada A32, dal centro del paese si svolta a destra ad attraversare la Dora Riparia, subito dopo svolta a sinistra e seguire le indicazioni per Madonna del Cotolivier. Seguire la stretta strada asfaltata che raggiunge le frazioni di Pierremenaud e Vazon, poi prosegue sterrata per alcuni km sino ad un bivio a circa 2050 mt, svoltare a sinistra e proseguire per circa 1 km sino ad un piccolo posteggio vicino all'alpeggio Pourachet .Dopo la frazione di Vazon e'sconsigliato proseguire con automezzi normali .

note tecniche:
Montagna ben individuata, di regolare forma piramidale, ma poco frequentata.Ottimo panorama sul Delfinato e la Valle Stretta

descrizione itinerario:
Dal piazzale di Pourachet si segue il sentiero che sale leggermente verso Ovest, si supera il bivio per la Croce di San Giuseppe(seguire indicazioni passo Desertes/Clotesse) e dopo circa 40 minuti si esce dalla zona boscosa entrando in un vasto pendio detritico, avendo di fronte l'imponente Rocca del Lago.Il sentiero supera con numerose svolte il pendio e raggiunge il rifugio Rocchette mt.2450 , addossato alla roccia.Ancora alcune svolte e si perviene al Passo di Desertes mt.2545 (ore 1, 40) , sullo spartiacque principale.Il Rocher des Pres ci appare di fronte, al termine dell'altopiano.
Si segue per alcune centinaia di metri il sentiero che scende verso gli chalet des Acles, poi lo si abbandona superando alcuni dossi morenici e nevai puntando all'evidente canalone nord est (circa 40 minuti) .Si percorre il canale di minuto detrito tenendosi sulla destra (sx idrografica)contro le rocce. La pendenza del canale e' intorno al 35° ed il dislivello di circa 200 metri.Si raggiunge un colletto quotato mt.2814, si svolta a destra e si segue la cresta che all'inizio si presenta detritica e faticosa.Ci si sposta leggermente a sinistra entrando in un canale detritico e superando rocce rotte e instabili.Si perviene alla cresta ad Est della vetta che si raggiunge con alcuni facili passi in arrampicata verso sinistra.

altre annotazioni:
Primi salitori Eugenio e Giulio Ferreri, Alfredo Sacchi 2 Luglio 1922, nella stessa giornata salendo da Claviere attraverso il Col de Trois Freres Mineurs salirono il Rocher de Malapas mt.2911, il Rocher des Pres e rientrarono in Italia dal passo della Grande Hoche.