Sassa d'Entova via Normale

difficoltà: PD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1612
quota vetta (m): 3329
dislivello complessivo (m): 1727

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: mimi
ultima revisione: 03/07/17

località partenza: Chiareggio (Chiesa in Valmalenco , SO )

punti appoggio: Rif. Fratelli Longoni

accesso:
Da Sondrio (parte occidentale della città) si prende la strada per la Valmalenco. Giunti a Chiesa in Valmalenco si segue la strada per Chiareggio, dove si si parcheggia.

note tecniche:
Con il Pizzo delle Tre Mogge e il Pizzo Malenco, fa parte della triade che cinge a meridione il bacino della Vedretta di Scerscen Inferiore. Da S appare come una bella e imponente piramide dai fianchi molto larghi, delimitati dalle creste SW e ESE, mentre i versanti settentrionali emergono di poco dalla copertura nevosa del ghiacciaio. La via normale più facile passa dal versante E e lungo lo sperone NE, che conduce in vetta senza particolari difficoltà, trattandosi però di un percorso su ghiacciaio è necessario l’adeguato equipaggiamento. Bellissimo punto panoramico sulle cime del Gruppo del Bernina e sul Disgrazia.
Salita che consiglio alle Scuole nei loro corsi.

descrizione itinerario:
Da Chiareggio si prende il sentiero per il Rif. Longoni che in 2 h si raggiunge per facile sentiero.
Dall’ex Rifugio Entova-Scerscen (q. 2957 m). Dopo essersi equipaggiati, si sale sul ghiacciaio in direzione WNW e si aggira a destra lo sperone roccioso NE della montagna. Sempre su ghiacciaio si prosegue poi a destra di tale sperone, ora in direzione SW. Ben presto il ghiaccio lascia il posto ai detriti e alle facili rocce, che conducono in vetta senza particolari difficoltà. tempo stimato ore 4.30
Discesa: come per la salita.