Vaccarezza (Monte), Cima dell'Angiolino, Uja di Corio da Piano Audi, anello di cresta e il Monte soglio

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 2203
dislivello salita totale (m): 1720

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: fdf62
ultima revisione: 03/06/17

località partenza: Piano Audi (Corio , TO )

accesso:
Da Ciriè si seguono le indicazioni per Corio e poi quelle per Piano Audi. Arrivati a piano Audi si prosegue inizialmente per strada asfaltata poi per sterrata fino al bivio per Case Ciochet e monte Soglio, qui si lascia l'auto.

note tecniche:
L'itinerario è un estensione di quello descritto da Bubbolotti Andrea81, con l' aggiunta della salita sia al monte Vaccarezza che al monte Soglio. Non vi è il passaggio dal rifugio Alpe Soglia. Non vi è alcun problema nel tratto bivio Case Ciochet - Case Picat. La descrizione è in senso orario quindi salendo alla Vaccarezza come prima cima.
Lo sviluppo totale è di poco meno di 22 km per un dislivello totale superiore ai 1700 m.

descrizione itinerario:
Lasciata l'auto al bivio si prosegue dritto su sterrata, si supera un ponte e ad un bivio si prende la sterrata di sn per Case Borrello. Entrati nella frazione bisogna porre attenzione alla casa sulla sn che presenta un lavandino esterno, si gira a sn in discesa (su un muro si nota una freccia nera) e subito dopo si prende a dx il sentiero (tacche bianco-rosse e segnali TMS) inizialmente in discesa. l sentiero termina a Case Picat. Si sale su strada asfaltata fino a case Brancot (fontana).Qui inizia il sentiero con indicazione Alpe Frigerole. Il sentiero ben indicato raggiunge l'Alpe Fontanile (fontana), l'Alpe Cutignole e l'Alpe Frigerole (fontana). Si prosegue seguendo le indicazioni per la Vaccarezza, si percorre un lungo traverso giungendo all'Alpe Vaccarezza, Da qui si segue il sentiero che sale alla Vaccarezza toccando prima un'altra Alpe a ca 2000 m. Giunti in cima si prosegue per cresta verso L'Angiolino che si raggiunge in breve tempo. Da qui per sentiero ( tacche bianco-rosse) si scende al colle croce d'Intror (attenzione a non prendere il sentiero che conduce al rifugio Peretti.Griva), Dal colle il sentiero segnato con tacche e segnali TMS giunge sotto l'Uja di Corio quasi in prossimità dell'Alpe dell'Uja, si deve intercettare il sentiero, subito non evidente che sale all'Uja di Corio. Più in alto il sentiero più marcato e segnato da tacche bianco-rosse. Giunti sulla cima rocciosa dell'Uja si ridiscende per lo stesso sentiero e si giunge all'Alpe dell'Uja. Si prosegue sul sentiero sempre ben segnato fino a giungere al traliccio di quota ca 1900 m, si lascia il sentiero che si dirige all'Alpe Soglia e si sale, invece, verso il traliccio dove si individua il sentiero (tacche bianco-rosse e segni TMS), inizia la traversata che per cresta porta all'Alpe Rossolo posta poco sotto il Soglio. Un breve tratto di salita e si raggiunge l'ultima cima.Si ridiscende all'Alpe Rossolo dove a sn parte il sentiero 803, lo si segue fino a quota 1680, in corrispondenza di un cartello ottimistico che indica il Soglio in salita a 20' (giustamente qualcuno ha aggiunto una faccina sorridente e la scritta di corsa e senza soste), si abbandona i'803 e si prende il sentiero a dx sempre evidente e ben segnato, che giunge a quota 1400 m ad incrociare la sterrata che giunge dal rifugio Alpe Soglia, per tratti di sterrata e sentiero si chiude l'anello al bivio di case Ciochet.