Puy de Dome da Nebouzat, giro dei Vulcani d'Auvergne

difficoltà: MC+ / BC / S2   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 900
quota vetta/quota massima (m): 1400
dislivello salita totale (m): 1032
lunghezza (km): 36
disl. da portare (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: baloo
ultima revisione: 02/06/17

località partenza: Nebouzat (Nébouzat , Puy-de-Dôme )

punti appoggio: nebouzat, puy de dome , villaggi sul percorso

descrizione itinerario:
Partenza da Nebouzat ( ottimo campeggio) in direzione Puy de Mercoeur che andremo ad accarezzare passandogli sulla sinistra verso l'Archipel de volcans, Laschamps dove al primo bivio verso la strada D767A si gira a sinistra verso il Puy de Grosmanau.
Si sale poi decisamente sul Puy de Dome fino alla sommità dove troviamo il Tempio di Mercurio e ristorazione (la salita è vietata alle bici ma si puo' salire visto anche la ripidità del sentiero con bici a fianco o a spalle)
Si scende dal Puy deDome dalla parte opposta con bella discesa, scala e poi lungo traverso in falsopiano verso gli altri vulcani che andremo a raggiungere al Puy de Pariou, da dove si gode un ottima vista anche sul Puy de Dome e sui numerosi vulcani circostanti ricoperti di vegetazione.
Si traversa e si raggiunge il Puy de Come circondandolo in senso antiorario e poi salendo alla sommità... altra bella vista , poi si ritorna passando ad est del Puy de Dome e di qui si ritorna a Nebouzat dirigendosi verso Allagnat e lambendo il Chemp de manouvres de Ceyssat utilizzando a piacere le varie stradine e carrozzabili che ci riportano a Nebouzat al campeggio.

altre annotazioni:
Di storia ce n'è parecchia in questa zona di vulcani spenti, ci sono grotte disseminate dove i romani presero le pietre per erigere il bellissimo tempio di mercurio che è alla sommità del Puy de Dome e la zona è molto tranquilla e piacevole.