Malinvern (Monte) cima NO Couloir Dufranc

difficoltà: AD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1500
quota vetta (m): 2936
dislivello complessivo (m): 1450

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Bernard
ultima revisione: 28/05/17

località partenza: Vallone di Riofreddo (Vinadio , CN )

punti appoggio: Rif. Malinvern Città di Ceva

cartografia: IGC 1:25.000 n. 113

bibliografia: Guida dei Monti d'Italia Alpi Marittime vol. II

note tecniche:
Il canale ha uno sviluppo di circa 500 m con pendenze dai 45° ai 50° e presenta cinque strozzature dove le difficoltà possono variare a seconda delle condizioni di innevamento. Qualche pericolo di caduta pietre. Difficoltà AD+/D-.

descrizione itinerario:
Dal Rif. Malinvern Città di Ceva risalire i pendii in direzione Passo del Lupo fino a quando non appare evidente il canale, piegare verso sinistra fino a raggiungere il conoide.
Imboccare lo stretto e incassato corridoio nevoso superando facilmente su neve o ghiaccio (con buon innevamento) due strozzature, nella parte finale si incontra una terza strozzatura più ripida e con risalto roccioso che si passa senza particolari problemi, ancora 50 m e si esce al colletto comunicante con il Couloir SO.
Da li in breve alla croce di vetta per cenge e facili roccette.
Discesa: Traversare in direzione SE percorrendo il dorso di sfasciumi che costituisce la cresta di collegamento tra le due cime (alcuni bolli rossi di riferimento) fino a raggiungere l'elevazione principale. Successivamente discendere dalla via normale in direzione della Bassa del Druos e rimanendo alti piegare in direzione del Colletto di Valscura per tracce di sentiero e pendii erbosi fino a ricollegarsi alla parte finale della mulattiera che risale dal Lago Inferiore di Valscura. Dal Colletto seguire il sentiero GTA per ridiscendere a valle.

altre annotazioni:
Prima salita Francine e M. Dufranc il 01/07/1973, prima salita invernale M. Bos e P. Mangan il 01/03/1975.