Gran Becca du Mont - Parete Est La loffa della mirauda

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: III / 5.1 / E4   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1930
quota vetta/quota massima (m): 3209
dislivello totale (m): 1280

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Cow Pow
ultima revisione: 25/04/17

località partenza: Interpoderale per Grand Alpe (Valgrisenche , AO )

accesso:
strada per Valgrisenche, proseguire verso la fraz. Bonne e poi ancora lungo la strada, chiusa nella stagione invernale, fino al bivio interpoderale per Grand Alpe (partenza delle classiche scialpinistiche per l'Ormelune)

note tecniche:
Interessante ed articolato itinerario che si svolge al riparo della ressa delle classiche della valgrisa, per gli amanti del genere. Attenzione al traverso che è abbastanza esposto ed in caso di scarsità di neve può essere necessario possedere buona dimestichezza con tratti di misto.
La partete va subito al sole ed è caratterizzata dalla presenza di svariate colate di ghaiccio, che con forte irraggiamento possono scaricare diversi detriti.

descrizione itinerario:
Seguire inizialmente il medesimo itinerario dell'Ormelune, in fondo al vallone svoltare a destra in direzione del lago di San Grato (nel caso di scarsità di neve si consiglia invece di prosegurire a sci nello zaino lungo la poderale, che corre sulla sx orografica).
Prima di giungere al lago di San Grato, incominciare a salire sulla dx orografica lungo i pendii che portano verso la parete rocciosa della becca du mont. Puntando verso il colle della Sachere si intravederà solamente all'ultimo momento il conoide d'ingresso del canale. Risalire il conoide ed entrare nel canale che subito si stringe per poi riallargarsi contro una bastionata rocciosa.
Raggiungere una lingua di neve che con un traverso verso dx permette di giungere al penio nevoso sovrastante. Puntando leggermente a sx è possibile raggiungere la cresta nel punto in cui forma un tratto nevoso pianeggiante che permette lasciare gli zaini e raggiungere comodamente la bella e panoramica vetta.
In discesa seguire il medesimo itinerario di salita.

altre annotazioni:
Nessuna informazione sull'itinerario. Prima discesa conosciuta quella di Cow e Stuko il 23 aprile 2017

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale