Couart Dessus (Pointe sud de) pendio nord, da Thumel

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OSA / PD-   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1878
quota vetta/quota massima (m): 3469
dislivello totale (m): 1600

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: brusa
ultima revisione: 21/04/17

località partenza: Thumel (Rhemes-notre-dame , AO )

punti appoggio: rifugio Benevolo

accesso:
In inverno la strada è chiusa a Rhèmes N.D. (1723 mt).

note tecniche:
L'itinerario è in buona parte in comune con quello della più frequentata punta Calabre (ovvero la Pointe de Bazel per i cugini francesi).

descrizione itinerario:
Da Thumel 1848 m si prende il sentiero con direzione del rifugio Benevolo.
In base all'innevamento, si può optare di salire in dx o sx orografica.
Dal Rifugio Benevolo (2285 mt) si scende al ponte sulla Dora di Rhemes (2269 mt), lo si supera e qui bisogna scegliere in che modo aggirare il Truc St. Elena : - a dx più ripido ma breve;
- a sx più lungo e dolce.
Si segue il Ghiacciaio di Tsanteleina, sulla sua sponda sx orografica, costeggiando la base della parete E della Granta Parey. Si giunge in vista del colle che separa a sx la P.ta Calabre e a dx la p.ta sud de Couart Dessus.
Dal colle si segue la cresta fino ad arrivare all'imbocco del bel pendio che scende sul ghiacciaio (ATTENZIONE ALLA TERMINALE E AI CREPACCI). Per la punta vera e propria, bisogna continuare sulla cresta che costringe a passare sulle placche rocciose del versante nord, ricoperte facilmente da neve.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale