Cuni (Cima dei) da San Giovanni per il Colle Boaria

L'itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1242
quota vetta/quota massima (m): 2259
dislivello totale (m): 1017

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: luciastrek
ultima revisione: 14/04/17

località partenza: Casali Brick (Limone Piemonte , CN )

punti appoggio: Paese Limone

cartografia: IGC Alpi Marittime e Liguri n°8

accesso:
Da Cuneo seguire indicazioni per Limone, Colle di Tenda, giunti a Limone alla fine del paese si svolta a sx (Carabinieri) in via Divisione Alpina Cuneense, poi via Valbusa, via San Secondo, a dx in via Genova e infine a sx via San Giovanni, dopo seguire le indicazioni per Tetti Brick, o anche la via del Sale fino a giungere in località S.Giovanni, (chiesetta) poco dopo a dx Tetti Brick; la strada potrebbe essere libera anche fino alla presa acqua, poco oltre. Da Tetti Brick la strada diventa sterrata e prosegue per circa 3 chilometri fino ad un divieto (piccolo posteggio) sfruttabile nei periodi in assenza di neve.

note tecniche:
Per chi ama luoghi e cime non firmati eccone una a cavallo del confine francese, non molto appariscente, ma un bel castello roccioso visto da ovest, che offre una bella vista sulle vette circostanti, dalla vicina cima del Becco ad arrivare all'Argentera, proseguendo fino al Monviso e bella panoramica su Ciaudon, Fascia, e Marguareis, trovo sia bello particolare e inusuale l'avvicinamento al colle, appena si entra nel vallone della Boaria ci si inoltra in un bacino all'interno di dune in questo caso innevate, che trovo incantevole con un percorso sinuoso fino a giungere sotto al versante N/E dello stesso, poi bisogna superare gli ultimi cento metri con una pendenza massima sui 35 gradi per giungere in cima al colle Boaria.

descrizione itinerario:
Da Tetti Brick (palina) proseguire sulla strada sterrata, si superano due cisterne d'acqua poi Maire Rocca Rossa, più avanti si incontra il divieto accesso (bacheca) si tralascia una deviazione sulla dx e poco oltre si giunge alla Maire Valletta dove si trovano altre indicazioni, si prosegue ora su sentiero fino ad incontrare un'altra palina con indicazioni Colle Boaria, seguendole bisogna guadare il rio S. Giovanni e proseguire in traverso ascensionale fino ad arrivare alla rampa che conduce nel vallone Boaria, oppure proseguire in direzione del Colletto Campanin e guadare il torrente all'altezza di una baita di legno e risalire il pendio (meglio nel canalino) a piacimento. Arrivati al ripiano superiore si entra in un bel bacino stando al centro si fiancheggiano le dune fino a giungere dove inizia la china con pendenza massima 35° che porta al Colle Boaria : adesso in direzione S/O si risale in traverso il versante est della cima fino a scorgere il culmine della cresta e da essa raggiungere la vetta, ritorno stessa via.