Corchia (Monte) dal Passo Croce e traversata Cresta O e cresta E

sentiero tipo,n°,segnavia: n. 129 per il rientro dal rifugio
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1143
quota vetta/quota massima (m): 1678
dislivello salita totale (m): 650

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Albertsan
ultima revisione: 09/04/17

località partenza: Passo Croce (Stazzema , LU )

punti appoggio: rifugio Del Freo

bibliografia: CAI-TCI : Alpi Apuane

accesso:
Dall'uscita Versilia dell'autostrada A12 si prosegue per Seravezza, Stazzema e Levigliani. deviazione a ds. per passo Croce sopra Terrinca, dopo Levigliani.

note tecniche:
I passi EE sono pochi, nel canale di salita. La traccia di salita ha scarsi segni blu e gialli. La discesa segni blu e bianco-rossi; comunque il percorso è in cresta, anche per la discesa, quindi molto panoramico.

descrizione itinerario:
Dal passo si stacca a ds. la marmifera per la cava dei Tavolini: si puo' seguirla fino a prima di una galleria (qui deviazione su traccia a sin.) o tagliarla con sentierino sulla ds. della strada, che la raggiunge in alto.
La traccia si porta sotto il secondo torrione (da sin.) e poi traversa a ds. portando al canale tra il terzo e quarto torrione (canale del Pirosetto). Superato il canale, si segue il crestone fino all'anticima ovest, poi si scende sopra alla cava dei Tavolini, quindi si risale per la vetta.
La discesa segue la cresta E sul versante opposto, fino al rifugio Del Freo, già visibile dall'alto, che si raggiunge deviando a sin. alla fine della cresta. Il rientro è in parte in salita (sentiero 129) fino a Fociomboli, da cui su stradone si rientra al Passo Croce.