Cordespino (Monte) Mamma li turchi

L'itinerario

difficoltà: 5c / 5b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
sviluppo arrampicata (m): 165
dislivello avvicinamento (m): 70

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: andar per ande
ultima revisione: 21/03/17

località partenza: Canale di Rivoli (Canale , VR )

punti appoggio: Canale di Rivoli

accesso:
Provenendo da Affi si supera l’abitato di Canale e si posteggia in un ampio spazio a Sx. Si sale a piedi per Via Chiesa Canale. Oltrepassata la chiesa, in corrispondenza di una curva a Dx, si segue l’indicazione CAI per Castel Presina prima per asfalto poi per sentiero sterrato. Una volta che il sentiero svolta a Dx si nota una traccia (ometto) che si stacca a Sx e punta ad un ghiaione con blocchi. Risalirlo e puntare alla parete a destra (passare attraverso due ometti) del grande diedro. Alla base della placca si trova l’attacco, nome alla base.

note tecniche:
Per il rientro si consiglia di scendere in doppia per l’itinerario di salita. Usare tutte le soste e non unire le doppie per evitare il difficile recupero delle corde soprattutto nella parte alta.
Altra possibilità rientro a piedi 20 minuti (opzione da noi non verificata)

descrizione itinerario:
L1: Attaccare direttamente la placca 5°, p. 5c+, roccia farinosa, fino a raggiungere la cengia soprastante. 25 mt. Spit di passaggio. Sosta a spit con cordone.
L2: Continuare verticalmente per placca seguendo le protezioni 5a/b. 30 mt Spit di passaggio, 1 ch e alcune clessidre. Sosta a spit con cordone.
L3: Dalla sosta spostarsi a destra per poi salire nuovamente dritti fino alla sosta 5a poi III. 40 mt. Spit e clessidre attrezzate di passaggio. Sosta a spit e cordone.
L4: Tiro corto su difficoltà contenute. II. 20 mt. 2 cordoni in clessidra. Sosta su spit cordone.
L5: Spostarsi a destra attraversando la placca fin sotto un risalto verticale oltre il quale si piega a sinistra fino alla sosta 5b/c. 20 mt. Spit di passaggio. Sosta a Spit con cordone.
L6: Affrontare direttamente la prima breve placca e poi la seconda più tecnica, ma con roccia lavorata, fino a guadagnare la sosta 5a p. 5c. 30 mt. Spit di passaggio. Sosta a spit con cordone. Libro di via.

altre annotazioni:
Via aperta nel dicembre 2016 da: C. Confente, S. Gianesini, M. Leorato.
Conta già 14 ripetizione compresa la nostra.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale