Via Postumia Tappa 4: da Cremona a Casteggio

difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Via Postumia
ultima revisione: 17/03/17

località partenza: Cremona (Cremona , PC )

vedi anche: https://www.facebook.com/groups/319290031614676/

accesso:
A Cremona presente Stazione ferroviaria.

note tecniche:
Questa tappa percorre l’Emilia attraverso i seguenti paesi: Olza – Monticelli d’Ongina – San Nazzaro – Zerbio – Roncarolo – Colombarolo – Fossadello – Mortizza – Piacenza (FS) – Gragnano Trebbiense – Campremoldo di Sopra – Mottaziana –Castelnuovo Valtidone – Casotta – Corano – Albareto – Ziano Piacentino –Montecucco – Rovescala – Crosia – Montù Beccaria – Vigalone – Canneto Pavese – Colombarone – Palazzina – Casalberici – Martinasca – Pulice – Colombera – Cicognola – Montebello –Vicomune – Pecorara – Quadrivio – Redavalle – Casa del Pozzo – Travaglina – Castello – Cascina Costaiola – Monteceresino – Fumo – Cascina – Rivetta – Mairano – Casteggio (FS).

descrizione itinerario:
La Via Postumia in Emilia e nel Pavese ci porta dalla pianura alle colline, in un tripudio di colori e panorami unici. Da Cremona a Piacenza lungo il Po e tra strade solitarie attraverso borghi molto belli , tra i quali Monticelli d'Ongina . Da Piacenza, bellissima cittadina , si continua verso Ovest, passando il Trebbia, e dirigendoci verso Castelnuovo Val Tidone , qui iniziamo a risalire le colline e i i vigneti. Il cammino è stupendo, merita una visita il borgo di Corano,1km fuori percorso, e l'attraversamento dei vigneti ad Albareto, Ziano Piacentino, Montecucco , Rovescala, è tutto immerso nei colori della natura e in viste mozzafiato. Arrivati a Montù Beccaria ci dirigiamo in un susseguirsi di colline verso Canneto Pavese(dove incrociamo la Via Degli Abati),per arrivare alla bellissima Cigognola. I comuni collinari si susseguono, ognuno col suo fascino e la sua enogastronomia straordinaria. Da Monteceresino si scende verso la pianura,che ci accompagnerà qualche km prima di risalire leggermente per giungere a Casteggio (la Clastidium romana).

CREMONA - SAN NAZZARO - 19 km
Continuare su Via del Sale, farla tutta fino alla staccionata in legno prima del fiume , svoltare a destra in Via Lungo Po Europa, farla fino a Via Pietro Bortini, svoltare a destra prima di passare sotto il ponte, continuare in salita e salire sul ponte a sinistra , oltrepassare il ponte di ferro, svoltare a sinistra in Via Riviera Po, continuare su strada in basso a sinistra, sentiero sterrato, passare sotto il ponte , e svoltare a sinistra , dopo la salita svoltare a destra su ciclabile del po, Localita’ Babina. Seguire questa strada fino alla prima strada a destra, svoltare e continuare diritto fino al fiume, svoltare a sinistra e continuare diritto fino alla fine del gruppo di case, continuare diritto , entrare nella frazione Olza, verso sinistra si procede verso le accoglienze, a destra si continua sul cammino. Svoltare a sinistra davanti a trattoria in Via Monticelli Santi, continuare diritto fino a cartello Via Buon Musone, svoltare a destra nel sentiero e al primo sentiero a sinistra ricollegandoci alla ciclovia. Svoltare a sinistra e continuare diritto fino al cartello che indica la piscina, svoltare a sinistra in Via Tinazzo verso il centro di Monticelli d’Ongina, verso il campanile. Arrivare davanti al castello, svoltare a sinistra e continuare in Via Falasca, svoltare a destra in Via Cavalieri di Vittorio Veneto, poco prima del municipio di Monticelli svoltare a destra in Via Aldo Moro, passare davanti alla chiesa e svoltare a sinistra in Via Vida, svoltare a destra e continuare sotto i portici in Via Martiri Liberta’ fino ad avere il panificio a sinistra e il bar davanti , svoltare a destra in Via Nino Bixio, continuare in Via De Gasperi a sinistra , passare davanti a castello, svoltare a sinistra in Via Edison, passare davanti al cimitero e subito dopo svoltare a destra in Via Meucci, farla tutta, passare davanti ad un allevamento e continuare diritto fino a ritrovare l’argine davanti alle piscine. Svoltare a sinistra e continuare su questo argine. Passare diritto il primo incrocio e arrivare fino a un gruppo di case con ex chiesetta sull’angolo (a destra vedete i lavori della nuova diga), svoltare a sinistra. Continuare fino alla cava, svoltare a destra dopo la cava e dopo guardrail su sentiero verso il fiume, continuare fino a Ristorante La Finestra sul Po. Seguire verso sinistra e tornare sull’argine. A destra il cammino continua, in basso a sinistra vicino alla chiesa troviamo l’accoglienza.

SAN NAZZARO - PIACENZA - 27 km
Continuare sull’argine, svoltare a destra al primo sentiero , verso torrente Chiavenna, (tenere come riferimento la torretta rotonda) continuare su questo argine erboso fino al ponte in ferro sul torrente, svoltare a sinistra e continuare diritto, passare davanti a una casa bianca, svoltare a destra dopo di quest’ultima, proseguire diritto fino a una fila di alberi, seguire il sentiero a destra a fianco del canale, andare diritto fino alla strada di asfalto, al bivio ancora diritto (cartello Zerbio), in Via Ponchielli.
Svoltare a destra in Via Matteotti, continuare su questa strada, arrivati ad un bivio proseguire diritto (verso cartello marrone con freccia bianca) proseguire su questa strada fino ad arrivare davanti alla chiesa di San Lorenzo. Svoltare a sinistra e proseguire sull’argine (cartello stradale distanza Piacenza 10).
Proseguire su questo argine fino a trovare sulla destra un sentiero sterrato (cartello divieto di accesso ), seguire questo sentiero, giunti al cimitero svoltare a sinistra, continuare diritto, passare davanti alla chiesa, continuare nel sottopasso, e svoltare a destra sulla provinciale, a fianco di una trattoria.
Continuare sulla ciclabile, attraversare il ponte sul fiume e svoltare a destra, continuare fino al cimitero, dopo il quale si passa sotto l’autostrada, e prima della curva a sinistra salire su sentiero a destra, sull’ argine. Svoltare a sinistra e fare tutto il sentiero, continuare diritto sul sentiero principale verso la diga (grossa casa in mattoni rossi e grossi tubi a destra). Continuare sempre diritto su questa strada, fino a un capannone in lamiera marrone, svoltare a sinistra su strada di asfalto molto vecchio.
Continuare diritto fino al paese di Mortizza. Svoltare a sinistra in Strada Mortizza , a destra dopo qualche metro in Via Botti, e continuare su questa via diritto fino ad arrivare la parco giochi con panche. Continuare su questa via, svoltare a destra , passare davanti alla bella chiesa del paese, continuare diritto, e svoltare dopo qualche centinaio di metri a destra in Via della Finarda, farla tutta , dopo la salita svoltare a sinistra in direzione del ponte della ferrovia.
Continuare su questa strada, passare sotto il ponte, continuare sempre diritto costeggiando il fiume, fino ad arrivare alla diga davanti a noi , svoltare in Via Nino Bixio a destra, continuare seguendo il percorso cicloturistico Via Po verso S.Antonio, fino ad arrivare al cartello Via del Pontiere, gli archi davanti a noi e il ponte verde a sinistra. Svoltare a sinistra e salire sulla ciclabile, sul ponte svoltare a sinistra e continuare fino al semaforo. Attraversare diritto , e seguire Viale Risorgimento fino. Da qui si va in centro e alle accoglienze.

PIACENZA – ZIANO PIACENTINO (località Albareto) -. 26 km
Da Viale Risorgimento continuare diritti su Corso Vittorio Emanuele II, continuare su Via Genova, diritti su Via Veneto, svoltare a destra alla rotonda in Via Pietro Cella , andare diritto , poco dopo Cremeria Torti svoltare a sinistra in Via Tibaldi, subito a destra in Via Luigi Zoni (qui e’ una delle accoglienze) , arrivati in Via S.Antonio Gianelli svoltare a destra e dopo poco, svoltare a sinistra in Strada Gragnana (usare lato destra, ciclabile).
Proseguire su questa strada usando la ciclovia fino al ponte sul Trebbia, appena finito il ponte svoltare a destra e scendere , passando sotto al ponte stesso e costeggiare il fiume su sentiero.
Svoltare al primo sentiero a destra, continuare su questa strada fino a Gragnano Trebbiense, arrivando da Via Schiavi, continuare su Via Guerra Lunga, svoltare a sinistra in Via Roma, dopo qualche centinaio di metri svoltare verso destra in Via Caselle, proseguire in localita’ Case Bianche, arrivati al paese dopo qualche km, seguire le indicazioni stradali per Borgonovo Val Tidone.
Proseguire su asfalto diritto fino ad arrivare alla sp11, dove svolteremo a sinistra per salire sul ponte e oltrepassare il fiume Tidone ATTENZIONE SULLA SP 11 , PRIME DECINE DI METRI SU STRADA SENZA MARGINE. Passato il fiume svoltare a sinistra seguendo l’indicazione per Mottaziana, continuare fino al paese, proseguire diritto fino alla provinciale in direzione del cimitero, svoltare a sinistra in Via della Ghiacciaia e seguire il sentiero che porta a Breno, da qui continuare verso Bilegno. Arrivati a Bilegno, svoltare a sinistra seguendo l’indicazione per Castelnuovo Val Tidone , ed arrivare fino al paese. Arrivati al salumificio svoltare a sinistra.
Il cammino prosegue verso destra, verso il Poggio (cartello colli piacentini). Seguire questa strada diritto (strada ca de l’Ora) fino alla frazione Corano. Arrivati al cartello di inizio paese il cammino prosegue verso destra in direzione Albareto, dove arriveremo su strada asfaltata.

ALBARETO - COLOMBARONE - 30 km
Dal cartello Albareto, andare avanti e svoltare a destra, al bivio svoltare a sinistra verso campo da calcio e chiesa. Svoltare a destra verso i vigneti, al primo bivio seguire verso destra (continuare in discesa, e oltrepassare casetta in lamiera). Arrivati al gruppo di alberi svoltare a destra in direzione della strada, passando davanti al laghetto(in salita in mezzo ai vigneti).
Arrivati su strada svoltare a sinistra, passando davanti alla Locanda San Lupo, continuare fino a deviazione a sinistra dopo guard rail, entrando tra i vigneti. Si cammina in un grande sentiero in terra, alla seconda casa svoltare a destra dopo questa passando tra le vigne fino alla sp44, attraversarla e continuare tra le vigne in discesa, ci si arriva dopo aver passato un gruppo di case alla nostra destra. Continuare diritto in discesa, dopo una decina di metri svoltare a destra e ancora a sinistra su sterrato (puntare casa a destra).
Passata la casa oltrepassare il ponticello in cemento, andare diritto e svoltare a sinistra in direzione del paese Ziano Piacentino. Arrivati in paese, il cammino continua a sinistra in Via dei Mille in direzione del ristorante. Continuare diritto e svoltare al primo sentiero a sinistra (davanti parcheggio privato).
Il sentiero ci porta fino alla sp27 ( andare a destra per agriturismo Racemus ), attraversare e continuare su altro sentiero, questo ci porta in Localita’ Case Piccioni, arrivati alle prime case svoltare a destra , dopo il borgo, svoltare a sinistra dopo il silos, proseguire fra i vigneti fino a giungere sulla sp alla frazione Campana di Ferro. Svoltare a destra e dopo poco a sinistra in direzione Rovescala.
Continuare fino al paese, arrivando da Via Dante. Attraversare la strada e continuare diritto in Via del Palazzo (tenendo la chiesa a destra), svoltare alla prima strada a sinistra (passando a fianco delle case) e continuare fino alla biforcazione, prendere la strada di destra e continuare fino a Strada Scazzolino.
Svoltare a destra (tenendo palo il enel a sinistra)e continuare diritto (tenere la destra al primo bivio e la sinistra al secondo ) raggiungere sp43. Svoltare a sinistra e dopo pochi metri proseguire a destra nel sentiero.. andare sempre diritto in direzione di Montu Beccaria, svoltare a destra e arrivati a strada asfaltata, continuare verso il municipio, svoltare a sinistra in Piazza Vercesi, continuare su Via Monte Martini, svoltare a destra in Via Guastoni, e farla tutta fino a ritrovare la sp134. Svoltare a sinistra davanti al cimitero, e continuare su questa strada qualche km.
Giunti ad un primo gruppo di case svoltare a sinistra nel sentiero tra la casa grigia e la casa rosa, fare tutto il sentiero, passare la casetta, svoltare a destra e arrivati a sentiero piu’ grande proseguire a destra, dopo poche centinaia di metri svoltare a sinistra verso capannoni con tetto fotovoltaico, passare sulla sinistra del capannone e arrivare all’asfalto.
Svoltare a destra, poco prima della rotonda attraversare la strada e svoltare a sinistra, proseguire per Monteveneroso.
Al bivio svoltare a destra e proseguire sul sentiero principale per Canneto Pavese, svoltare a destra arrivati al cartello stradale “Divieto per camion con peso superiore alle 2,5 tonnellate”. Il sentiero diventa asfaltato e si prosegue fino al paese.
Andare diritto per visitare il paese, a sinistra in Via Sabbione per continuare il cammino e dirigersi alla accoglienza di Colombarone. Continuare in Frazione Fornace , e proseguire fino a Colombarone.

COLOMBARONE - CASTEGGIO - 32 km
Usciti dall’accoglienza tornare verso la farmacia in direzione Castana, continuare sempre su sp45, fino all’indicazione Martinasca/Pulice/casa sotto, seguire queste a destra. Arrivare vicini a staccionata di legno (tenere a sinistra), fare il tornante verso destra (davanti cartello strada chiusa) verso Martinasca/Pulice. Dopo qualche centinaia di metri sulla destra troviamo un sentiero chiuso da sbarra in ferro, quel sentiero ci porta all’accoglienza di Monteguzzo, il cammino prosegue sulla strada. Arrivati al bivio dopo il borgo di Martinasca continuare diritto fino al borgo di Colombera. Attraversare quest’ultimo ed arrivare a sp 198, attraversare e continuare su sterrato fino alle case, svoltare a sinistra dopo la seconda casa a sinistra, e continuare fino alla casa con piscina, tenerla a sinistra e svoltare a destra su sentiero tra le vigne. Tenere come riferimento il campanile di Cigognola che svetta sopra di noi , al primo bivio dopo la casetta svoltare a destra , seguire il sentiero fino ad altra casa isolata, e risalire in paese. Continuare fino a Via Roma seguendo le indicazioni per il belvedere. Arrivare davanti al castello e svoltare a sinistra e in Strada del Pozzetto. Continuare su questa strada e svoltare a sinistra al terzo sentiero tra i vigneti, prima di arrivare al borgo di Montebello. Seguire tutto il sentiero fino ad arrivare in centro a Vicomune da Via dei Fiori. Al primo bivio continuare diritto, al secondo bivio svoltare a sinistra in Via Giorgi e proseguire su questa passando davanti alla chiesetta. Dopo qualche centinaio di metri l’asfalto cede alla terra , continuare diritto e svoltare a destra al primo sentiero , seguirlo in direzione del borgo Pecorara. Arrivati in paese svoltare a destra e continuare diritto (tenendo la strada di destra al bivio). Arrivati ad una biforcazione andare verso destra (strada in basso) e continuare fino a sp47, svoltare a sinistra e arrivare fino a cartello Reiavalle, dopo il quale svoltare a destra su sentiero tenendo case bianco/marroni a sinistra. Seguire tutto questo sentiero senza mai svoltare fino a Redavalle.
Arrivare in Via Roma, a destra si va verso il centro , a sinistra continua il cammino, svoltare a destra in Via Marconi, al primo bivio a destra in Via Vittorio Veneto, e in fondo alla via allo stop a sinistra in Via San Carlo. Continuare sempre diritto fino a trovare a destra Via Larga, svoltare a sinistra poco dopo il cartello che indica Santa Giulietta, prima della casa gialla. Seguire questo sentiero, al primo bivio tenere la destra ,e arrivare a un gruppo di case. Arrivare sulla strada asfaltata, attraversarla ed entrare nel vialetto verso la casa davanti a noi (tenendo a sinistra la cassetta delle lettere) a sinistra della casa inizia un sentiero tra le vigne, seguirlo fino a trovare un sentiero piu’ grande, continuare verso sinistra in direzione di azienda agricola, arrivati a questa svoltare a destra e proseguire diritto in direzione del borgo Castello. Arrivati al bivio andare diritto, dopo poche centinaia di metri svoltare a sinistra.
Proseguire diritto sulla strada principale (passando su Via Strada Nuova e Via Castello). Arrivati ad un quadrivio, passato l’agriturismo sulla sinistra continuare diritto (oltrepassando la casa a sinistra) fare tutta questa strada fino a Monteceresino. Passate le case svoltare a sinistra (direzione opposta a Santa Giulietta) in direzione Castelletto. Continuare diritto fino ad arrivare sulla Via Emilia. Svoltare a sinistra e continuare diritto fino alla rotonda, continuare diritto fino all’indicazione Corvino S:quirico/Oliva Gessi, svoltare a sinistra e continuare a destra alla prima via (Piazza De Amicis).
Continuare su via Don Orione, attraversare Via Cascina e andare diritto , seguire la strada verso sinistra (curva) continuare su Strada della Rivetta. (passare strada per Mazzolino)e svoltare a sinistra davanti a casa gialla (a destra casa bianca) continuare su questa strada passando le frazioni di Canova e Mairano. Svoltare a sinistra in Via Bernini passando davanti alla chiesa. Continuare diritto fino al cartello Casteggio, svoltare a destra in Via delle Mollie, dopo poche centinaia di metri a destra in Via Teresio Bernini.
Arrivati al bivio con casa color pesca davanti , svoltare a sinistra in salita in Via Mombrione, continuare diritto in Via Dabusti, poi diritto in Via Moletta. Arrivati all’angolo con la scuola svoltare a destra (Via del Rile), arrivare fino alle strisce pedonali, attraversare la strada e svoltare a sinistra. Continuare diritto, passare il parcheggio e seguire verso il campanile seguendo l’indicazione “Municipio” per arrivare in Piazza Dante davanti alla parrocchia del Sacro Cuore di Casteggio.