Via Postumia Tappa 3: da Peschiera del Garda a Cremona

difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Via Postumia
ultima revisione: 17/03/17

località partenza: Peschiera del Garda (Peschiera del Garda , VR )

vedi anche: https://www.facebook.com/groups/319290031614676/

accesso:
A Peschiera del Garda presente stazione ferroviaria.

note tecniche:
Paesi attraversati:
Ponti sul Mincio – Monzambano – Ariano – Torre di Goito – Goito – Sacca –Bell’acqua – Rivalta sul Mincio – Curtatone Le Grazie – Montava (FS) – Andes – Pietole – Monasterolo – San Cataldo – Boccadiganda – Borgoforte (FS a 3 km da Borgoforte nel paese di Romanore) – Scorzarolo – San Michele in Bosco – Marcaria (FS) – San Martino dall’ Argine – Spineda - Brugnolo – Mezzana Sant’Antonio – Sabbioneta – Motta San Fermo – Casalmaggiore – (FS) – Gussola– Torricella del Pizzo – Solarolo Monasterolo – Stagno Lombardo – Salice – Bosco ex Parmigiano – Cremona (FS).

descrizione itinerario:
La Via Postumia in Lombardia inizia a Ponti sul Mincio e finisce a Cremona (187 km) . Percorso inizialmente collinare, che attraversa i borghi medievali dell'alto Mantovano Ponti sul Mincio - Monzambano-Goito, per dirigersi verso Rivalta sul Mincio e Le Grazie, dove il fantastico Santuario merita una attenta visita. Su ciclabile si arriva a Mantova, meraviglioso l'ingresso e l'uscita da questa cittadina straordinaria.
Si prosegue in direzione Sud verso il fiume Po. Giunti sulla Ciclovia del Po a Boccadiganda si prosegue in direzione Borgoforte .
Ancora sulla Ciclabile si va verso Marcaria, dove all'altezza del Ponte di Barche ( confluenza del fiume Oglio nel Fiume Po) risaliremo l'Oglio fino a Marcaria per poi deviare in direzione San Martino dall'Argine e su sentieri andremo fino a Sabbioneta, borgo fortificato bellissimo. Il cammino prosegue verso Casalmaggiore, dove ritorneremo sull'argine del fiume Po, e continua tra sterrati e ciclovie solitarie fino a Cremona. Da Goito a Cremona il percorso è tutto pianeggiante, da Peschiera del Garda a Goito si attraversano i colli Morenici, con una tappa da 33 km fantastica (si può spezzare).

PESCHIERA DEL GARDA - GOITO - 29 km
Spalle al Santuario andare a sinistra seguendo la strada dei frati che costeggia il cimitero, proseguire verso sinistra seguendo la ciclabile, andare fino a Via Santa Chiara, e continuare diritto . Svoltare a sinistra in Strada della Colombara e continuare nel sentiero davanti, seguirlo tutto, attraversare Strada Peschiera, e continuare diritto ancora su sentiero, arrivati alla fine dei tralci svoltare a sinistra e continuare fino a un piccolo guado, oltrepassarlo e arrivati al Bio Agriturismo Vojon continuare in Via del Forte, a sinistra in Via XXV Aprile e diritto in Via Roma.
Attraversare il borgo di Ponti sul Mincio, uscendo da Via Marconi, giunti all’incrocio con la provinciale (attenzione) svoltare a sinistra, passare il primo incrocio e svoltare a destra nella prima strada. Continuare su sentiero fino all’ azienda agricola, andare diritto e svoltare a sinistra alla curva, e continuare fino ad altre case, in Strada A.Pietro.
Fare tutta fino ad asfalto, svoltare a sinistra e continuare verso Monzambano. Giunti alla sp 74, svoltare a sinistra e svoltare a destra al primo incrocio, attraversare la sp in Via Circonvallazione in salita , dopo la quale svoltare a sinistra in Via Castello, poi in Via Vicolo Lungo e in Via Cavour, fino ad arrivare in Piazza del Comune. Svoltare a destra in Via Marconi e continuare fino al bivio, attraversare e continuare in Via Belvedere, farla tutta fino ad incontrare asfalto, svoltare a sinistra e subito a sinistra in altro sentiero, svoltare a destra dopo aver attraversato il ponte sul canale e seguire il viale alberato, al secondo ponte riattraversare il canale e seguire a destra, continuare su sentiero seguendo le frecce gialle, arrivati davanti alla staccionata dell’agriturismo andare prima a sinistra e subito la prima a destra e ancora a destra fino a trovare Strada Tononi e svoltare a sinistra.
Fare tutta questa strada fino ad incrociare la provinciale, svoltare a destra e subito a sinistra in direzione del parco acquatico Cavour. Alla fine di questa strada svoltare a destra in Via Gobbini, al bivio proseguire a destra in Via Ariano , passare il borgo e al bivio tenere la sinistra , su sentiero arrivare ad altro bivio, andare diritto seguendo i coltivi, sempre tenendosi sul perimetro dei tralci, seguendo questo sentiero in salita , passato il quale si trova una discesa e curva a sinistra, proseguire poi verso destra (curva e muretto) e arrivati su strada asfaltata svoltare a destra e continuare fino alla salita dopo curva una a sinistra, salire fino alla Madonnina e altare con vista panoramica. Il sentiero continua in discesa , dopo curva a sinistra , vicino ai tralci , doppio tornante per arrivare su strada, svoltare a sinistra fino alla provinciale, svoltare a destra e alla prima via a sinistra , in Strada Gatti.
Continuare su questa strada fino a trovare una deviazione sulla sinistra dopo esser passati sotto un arco in un piccolo borgo, seguire poi a destra su sentiero e continuare diritto fino a curvone a sinistra e subito dopo svoltare su altro sentiero a destra. Seguire fino al bivio, svoltare a sinistra e seguire fino a case, tenendole a destra passandoci davanti andare fino alla sp21, svoltare a destra e subito a sinistra, sul ponte e continuare su sentiero diritto fino alla chiavica con chiusura per canale, andare a sinistra e subito alla prima a destra .proseguire sempre diritto fino ad azienda agricola, continuare su sentiero fino a strada asfaltata, svoltare a sinistra e continuare diritto.
Passare davanti alla chiesetta e continuare sempre diritto , fino a trovare deviazione sulla sinistra su asfalto e proseguire fino allo stop. Svoltare a destra in Strada le Fabbriche, continuare in Strada Lorenzina Costa, svoltare a destra in Strada Torre e appena dopo il curvone a destra entrare nel sentiero lungo il fiume e seguirlo fino a Goito, al bivio con la chiesa, le mura e la piazza, qui tutti i servizi.

GOITO - MANTOVA - 18 km
Il cammino continua seguendo il corso del fiume su sentiero, si esce da quest vicino ai campi da tennis, per svoltare a sinistra sulla ciclabile che faremo fino a Sacca. Continuare su Via Ferrante Amedeo Mori, e al primo bivio seguire a sinistra in Strada Bell'acqua, continuare su Strada Camignana, ed entrare nel paese di Rivalta sul Mincio da Via Settefrati, svoltare a sinistra in Via Zibramonda e dirigersi verso la chiesa, alla destra di questa degli scalini ci conducono all'ostello del Mincio e al suo parco. Il cammino continua verso destra in Via Porto e a sinistra in Via Arrivabene, seguire questa via fino a incrociare la sp1 , dove verso sinistra inizieremo la ciclabile che ci conduce al santuario delle Grazie passando da Via Cantarana.
continuare verso destra attraversando il piazzale del santuario, svoltare a sinistra in Via della Francesca e continuare fino a trovare sulla sinistra la ciclovia Grazie-Mantova, proseguire fino alla chiesa di Santa Maria degli Angeli, dopo la quale svoltare a sinistra in Via Aldriga , ed in fondo alla strada iniziare il sentiero lungolago fino a giungere in Via Pascoli (se il sentiero e' chiuso utilizzare tutta la ciclovia fino a Viale 7 dicembre ), svoltare a sinistra e seguire questa strada fino ad arrivare all'entrata del parco cittadino sulla sinistra, fare tutto il parco fino alla meridiana davanti all'ingresso della città dal sottopasso sulla destra. Proseguire nel giardino Fraccalini, dopo il sottopasso a sinistra e fare lungolago fino ai giardini Marani, sulla destra il castello di San Giorgio.

MANTOVA - CAMPITELLO di MARCARIA - 24 km
Continuare il sentiero lungolago fino al porto , risalire a destra sul marciapiede, curvare a sinistra dopo il ponte in Via Cardone, svoltare a destra in Via Argine e seguire dopo il parcheggio verso sinistra Vicolo Maestro. fare tutta questa via fino a finire lo sterrato , svoltare a destra in Via Ariosto e andare nel parco (murales evidenti davanti a noi) svoltare a destra seguendo il sentiero e svoltare a sinistra per passare nel sottopasso, finito questo svoltare a sinistra e seguire tutto il sentiero fino a Viale Learco Guerra, svoltare a sinistra e continuare sempre diritto fino ad arrivare in Via Parma alla sinistra, seguirla ed arrivare a Pietole.
Continuare in via Monasterolo, alla fine della via seguire sentiero a destra fino ad arrivare in Via Parenza Alta, svoltare a sinistra e farla tutta, continuare su Via Carbonella, e svoltare a destra alla fine di questa verso il paese di San Cataldo. Svoltare a sinistra in Via San Cataldo e continuare sempre diritto fino a salire sull'argine del Po su Via Argine San Nicolò, svoltare a destra e seguire l'argine . arrivare fino alla chiesa di Boccadiganda e svoltare a destra sempre sull’ argine , dopo il terzo gruppo di case sulla destra svoltare a sinistra su sentiero verso il fiume e continuare il sentiero fino a passare sotto il ponte sul fiume, arrivati in Via Al Ponte , svoltare a sinistra dopo Trattoria Bigiolla e continuare fino al paese di Borgoforte, tutti i servizi.
Uscire da Borgoforte su Via Gramsci , risalire su Via Argine Po, continuare su Via Argine Scorzarolo, e arrivare fino al Ponte Barche , al bivio andare diritto su strada argine Oglio , fino ad arrivare al ponte sul fiume. Continuare diritto (svoltando alla seconda via a destra si arriva ad una accoglienza , Campitello di Marcaria, dopo distributore) PORTARSI ACQUA E CIBO ; TAPPA SENZA POSSIBILITA’ DI RISTORO INTERMEDI.

CAMPITELLO di MARCARIA - SABBIONETA - 29 km
Da Campitello a Marcaria, tornare su argine fiume Oglio e proseguire sempre diritto, arrivati a inizio paese , a destra si va in centro, tutti i servizi, a sinistra si continua il cammino. Attraversare il ponte sul fiume e svoltare a destra sul sentiero, girare a sinistra alla prima deviazione e seguire il sentiero.
Al primo bivio proseguire a sinistra e arrivati ad altro bivio tenere ancora la sinistra e seguire il sentiero fino ad arrivare a Sp 78 , svoltare a destra e andare fino al paese di San Martino dall'Argine (tutti i servizi) . Attraversare il paese seguendo il corso principale, superare la piazza col campo da calcio , e svoltare a sinistra in Via Campagne , usciti dal centro abitato seguire sempre in Via Campagne i cartelli del Gal dei Percorsidi Mezzo in direzione Spineda, seguire il sentiero diritto, svoltare a destra e proseguire diritto fino alla chiesetta, svoltare a sinistra e subito a destra nel primo sentiero (Via Monsignor Bellini).
Arrivare fino alla fine di questa via, svoltare a sinistra in Via Palazzo e girare a destra in Strada Ca Nova, passare il ponte, proseguire a destra, fare la curva a sinistra e continuare su Strada Ca Nova a destra. Fare tutta questa strada, continuare diritti in Via Pezzini e farla tutta passando a fianco di un’azienda di pomodori (barili di ferro) e andare verso il campanile di Brugnolo.
Svoltare a destra in Via Azzolini e a sinistra in Via Cimitero, continuare diritto fino al ponte con mattoncini e svoltare a sinistra in sentiero alberato, dopo curva a destra e sinistra, seguire sentiero in basso a destra verso i campi, continuare su questo sentiero fino a strada, in Via Mezzana Sant'Antonio. Svoltare a destra e proseguire diritto, al bivio andare ancora diritto e al bivio (piccolo santuario a destra) svoltare a destra verso le mura di Sabbioneta. Alla fine del sentiero svoltare a sinistra e poi a destra camminando lungo le mura fino alla porta del Borgo fortificato. Entrare in paese e andare verso la chiesa e il Municipio. Tutti i servizi.

SABBIONETA - GUSSOLA - 26 km
Da Piazza Ducale andare in Via Leoni , svoltare a sinistra in Via dei Serviti, a destra in Via Porta Vittoria e uscire dalle mura da Via Isacci, arrivare a fine via e andare verso cimitero davanti a noi, seguire il sentiero alla sua sinistra e farlo tutto fino ad incrociare la strada, attraversare e continuare fino alle case, svoltare a destra e subito a sinistra in Via Argine Vecchio , continuare su questa sterrata sempre diritto , quando la strada curva a destra continuare invece diritto fino al bivio , svoltare a sinistra e seguire il sentiero fino alla strada (tenere campanile per orientamento).
Su Via del Santuario svoltare a destra e proseguire fino al santuario della Fontana sempre diritto (merita una visita ). Dal Santuario proseguire diritto verso il centro paese, in Via Matteotti, continuare in Via Cavour, attraversare la strada e proseguire ancora in Via Cavour fino alla Piazza Garibaldi.
A Casalmaggiore tutti i servizi, il paese merita una visita. Passare sulla sinistra del municipio e continuare nella piazza dietro, svoltare a sinistra in Via Fantini e svoltare a destra su scalini per salire sull’argine del fiume Po, continuare diritto in Via G.Bruno, e al bivio svoltare a sinistra in discesa verso il fiume, arrivati alla staccionata svoltare a destra e proseguire fino all’ingresso del parco, seguire il sentiero principale fino a doverlo lasciare per svoltare a destra e continuare fino a Strada delle Gerre, passata la casa a sinistra continuare su questa strada , dopo la prima curva a sinistra seguire poi la curva a destra e arrivare a bivio, svoltare a sinistra e continuare sempre diritto fino ad arrivare in case sparse cascine valloni, andare diritto fino a argine maestro, diritto si entra in Gussola , tutti i servizi.

GUSSOLA - STAGNO LOMBARDO - 33 km
Ritornare sull’argine maestro e svoltare a destra , seguendo le indicazioni della ciclabile per Solarolo Monasterolo, svoltare a sinistra alla terza strada , svoltare a destra subito dopo la casa , continuare , fare il ponticello e svoltare a destra su sentiero fino ad arrivare a un gruppo di case , passare in mezzo alle prime, svoltare a destra e subito a sinistra in Via Bosco Piazza , continuare fino a incrociare Via Gerre, svoltare a sinistra e subito nel primo sentiero a destra, al bivio svoltare a destra e tornare su strada, svoltare a sinistra e proseguire fino a ingresso Torricella del Pizzo . Il cammino continua sulla sp8 , svoltare al primo sentiero a sinistra , passare in mezzo a vecchia azienda, proseguire verso destra dopo la seconda vecchia azienda, in fondo a questo sentiero al bivio andiamo a destra fino a una struttura in ferro, svoltiamo a sinistra, continuiamo verso alberi, seguiamo a sinistra e a destra su ponticello, salita e curva a sinistra , proseguire su questo sentiero fino a sterrata, svoltare a destra e andare avanti fino a strada, Via Livelli Inferiori. Svoltare a sinistra e andare fino al bivio, svoltare a destra , seguire la curva a destra all’altezza delle case e continuare diritto in Via del Riglio, fino ad arrivare in Via Argine Cremona, a sinistra continua il cammino , e a fianco della chiesa troviamo l’alloggio.
Usciti dall’ostello tornare sul cammino verso destra, proseguire sull’argine fino a trovare prima deviazione a sinistra (seguire cartello ciclopedonale per San Daniele Po), svoltare a sinistra e proseguire su questo argine fino a Isola Pescaroli, tenere come riferimento la grande costruzione color mattone visibile da lontano , posta davanti alla diga sul fiume. Oltrepassato il bar sulla sinistra , continuare su sentiero in discesa , oltrepassare il ponte in ferro e dirigersi verso il bosco, mantenere sentiero a sinistra (frecce gialle su piloni di cemento della strada) e seguirlo tutto, arrivati ad un canale che entra nel fiume, continuare ancora diritto fino a ritrovare sentiero sterrato, svoltare a destra e proseguire diritto verso strada).
Arrivare ad incrocio con sentiero, svoltare a sinistra e dopo la curva verso destra continuare fino ad asfalto. Attraversare e svoltare a sinistra verso San Daniele Po. Prima di arrivare all’ingresso del paese svoltare a sinistra in via Bagnara e continuare sempre su questa strada fino alla chiesa. Proseguire in Via Boschi (destra), passare davanti alla chiesa , e continuare su questa strada asfaltata (ciclabile golena del po), arrivati al bivio con indicazione Azienda Agricola La Morta, andare diritto fino a bivio con Via Chiaviche, svoltare a sinistra e proseguire sulla ciclabile “dei boschi e delle riserve naturali” fino a Stagno Lombardo, seguendo le indicazioni per Cremona.
Arrivati al paese per andare all’accoglienza svoltare a destra verso la chiesa (dalla chiesa accoglienza a 2 km) passando vicini al campo da calcio e continuare diritto in via Pagliari per circa un km.

STAGNO LOMBARDO - CREMONA - 17 km
Tornati sul cammino, al campo sportivo del paese svoltare a destra e continuare diritto , arrivati a Meridiana sulla destra con panchine, svoltare a sinistra, oltrepassare il primo incrocio , e restare su questa strada fino al bivio dove sulla sinistra vediamo una piccola chiesetta e in fondo un grande cascinale, seguiamo verso questi due (leggermente in discesa), subito dopo l’Agriturismo Lo Stagno , svoltare a destra e continuare su questa ciclabile per alcuni km.
Finita questa arriveremo ad un bivio , continuare tenendo la strada piu’ a sinistra fino ad arrivare al Ristorante Lido Ariston. Inizia qui il percorso nel bosco , seguire fino a fine percorso dopo l’Osteria del Mento , sulla piazza davanti al fiume.
Proseguire diritto fino a bivio, svoltare a sinistra seguendo la ciclabile golena del po, ATTENZIONE, dopo la diga svoltare al primo sentiero a destra verso unA cascina abbandonata, passare il sottopasso e continuare fino alla strada asfaltata verso il paese di Bosco ex Parmigiano, continuare su Via Bosconello e svoltare a sinistra al parcheggio di Via Poderetto, continuare su sentiero a sinistra , passati davanti alle case abbandonate , fare la curva a destra e tenere come riferimento l’azienda agricola davanti (freccia gialla su palo a sinistra nel sentiero) , arrivati alla cascina e aggirata passando da destra, continuare su strada sterrata diritto in Via Canovetta fino a Via Depuratore, eccoci all’ingresso di Cremona. Svoltare a sinistra e alla prima via a destra , Via Lugari. Svoltare a sinistra in Via Argine Panizza, passare davanti al parco , proseguire su Via Argine Panizza fino a Via del Giordano, svoltare a sinistra e arrivare fino all’ incrocio con Via del Sale, a destra si va in centro citta’ e all’accoglienza.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale