Tibert (Monte), Punta Sibolet, Punta Tempesta dal Santuario di San Magno, anello

tipo itinerario: attraversa pendii convessi
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1768
quota vetta/quota massima (m): 2679
dislivello totale (m): 1261

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura

contributors: Camus74
ultima revisione: 13/03/17

località partenza: Santuario di San Magno (Castelmagno , CN )

cartografia: IGC 1:50.000 n. 7 Valli Maira Grana e Stura

accesso:
Da Cuneo seguire le indicazioni Valle Grana, passare i paesi di Caraglio, Pradlèves, fino al Santuario di San Magno, dove nel periodo invernale la strada viene chiusa.

note tecniche:
Itinerario da fare con neve sicura

descrizione itinerario:
Dal Santuario di San Magno seguire la strada per il colle Fauniera fino a quota 2134 m dopo il Gias Parvo. Successivamente imboccare il Vallone della Miniera, e con neve sicura e compatta salire nel canalino/canalone, fino alla Punta Sibolet 2582 m. Scendere leggermente lato Ovest fino al Colle Sibolet 2532 m, continuare sempre sottocresta lato Ovest in direzione della vicina punta Tempesta 2679m, che si raggiunge in circa 30’. Si ritorna fino al ripiano sottostante, dal quale si scende per un ripido pendio al Colle Intersile 2516 m, e poi si prosegue per cresta fino al Monte Tibert (2647m.). Per la discesa si può scendere dall'itinerario classico diretto verso il Santuario oppure scendendo dalla costa nel vallone del Sibolet e raggiungere la baita Sibolet e seguendo la stradina si arriva al Santuario di Castelmagno.