Isengard (Cascata)

L'itinerario

difficoltà: IV / 4+ / M4   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota base cascata (m): 2200
sviluppo cascata (m): 210
dislivello avvicinamento (m): 700

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: Davide Frachey
ultima revisione: 28/01/17

località partenza: Lysbalma (Gressoney-saint-jean , AO )

accesso:
Parcheggiare alla frazione Lysbalma e dirigersi verso la grande falesia dove è presente la cascata di ghiaccio denominata erroneamente "candela di senden" in realtà è la "candela di Lysbalma".
Costeggiare tutta la bastionata rocciosa verso destra ed una volta terminata reperire l'evidente grande canale valanghivo che scende direttamente sopra la sopracitata frazione.
Risalire il canale dove meglio conviene, generalmente presente neve da valanga. Prestare molta attenzione alle condizioni generali di innevamento poiché la zona è a forte rischio scariche.
A circa meta itinerario è presente una cascata che si sviluppa su diverse ramificazioni in centro al canale e sulla destra orografica, "cascate di Hoptie", superarla con 1 lunghezza (III-3, 30/40mt) e continuare in centro al canale fino a reperire l'evidente cascata in alto a sinistra.
A seconda del tipo di innevamento 1,5/3 ore da Lysbalma.

note tecniche:
Prestare molta attenzione alle valanghe. Malgrado l'altitudine (circa 2100/2400 mslm) evitare i rialzi termici essendo la cascata esposta a sud.

descrizione itinerario:
Con scarso innevamento sarà presente un ampio scivolo ghiacciato a 30/40 gradi (IV-2, 100mt circa) che diramandosi sulla sinistra del canale immette direttamente alla parte impegnativa (IV-4+, 110mt).
L1: 50mt sosta su ghiaccio, M4-3°+ con attacco a sx, oppure diretto su corto free-standing verticale, 4°. (in fase di apertura non percorribile)
L2: 20mt sosta su ghiaccio, 4°. corto tratto verticale
L3: 40mt sosta su cordone, 4°+. risalti e corto free-standing finale

Discesa: prima calata su cordone poi Abalakov.

NB: in apertura unito L2 con L3 con una bella lunghezza discretamente sostenuta di 60mt.

altre annotazioni:
Prima salita: Davide Frachey con Diego Margiotta il 18 gennaio 2017.