Feluma (Col) da Mondanges

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1650
quota vetta/quota massima (m): 2987
dislivello totale (m): 1337

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: old bear
ultima revisione: 29/12/16

località partenza: Mondanges (Valgrisenche , AO )

punti appoggio: Nessuno

cartografia: L’Escursionista Editore 1/25.000 n° 3

accesso:
Da Aosta si segue la S.S. 26 in direzione Courmayeur fino in località Arvier dopodiché si segue la S.R. 25 della Valgrisenche fino alla frazione di Mondanges, dove è situato il Foyer de fond, appena oltre il paese di Valgrisenche.

note tecniche:
Il col Feluma è posto nel punto più basso della cresta sud della Punta Feluma, incassato tra la punta stessa e la costa di Feluma.
La salita nella parte alta si sviluppa per ampio canalone con pendenze che, seppur non esagerate, richiedono buone condizioni di neve.

descrizione itinerario:
Buona parte dell'itinerario è la stessa del più conosciuto "Sigaro". posto sulle pendici della Becca di Praz Damon.
Dal parcheggio di Mondanges (1650) si oltrepassa il torrente su un ponticello e si sale sulla destra orografica della vallata incrociando le piste di fondo fino ad arrivare in breve ad una strada che con alcuni tornanti sale verso il piazzale dove arrivava il muro della diga, poi si segue la strada pianeggiante che costeggia il lago molto più in alto.
All'uscita di una breve galleria si prende una strada poderale sulla sinistra e la si percorre con alcuni tornanti fino alle case di Rocher (1900) e si sale per pendii aperti e bosco molto rado e, passando per le case di Plontaz (2300) si sale ancora fino agli alpeggi superiori.
A monte dell'ultimo alpeggio si abbandona l'itinerario che, svoltando verso destra, porta al Sigaro e si percorre l'ampio vallone verso il col Feluma già visibile, punto più basso della cresta sud della Punta Feluma.
Si sale su spazi ampi inizialmente con poca pendenza lasciandosi sulla destra la costa di Feluma , la salita diventa via via più ripida e si incassa nell'ampio canalone che conduce al colle (2987).