Chersogno (Monte) da Sant'Anna per i Colli di Vers e delle Brune

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BRA   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1830
quota vetta/quota massima (m): 3026
dislivello totale (m): 1910

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: luciano66
ultima revisione: 09/12/16

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Melezè

cartografia: Mappe IGC N.6 e 7

note tecniche:
Generalmente il tratto fino al Colle di Vers lo si trova sempre tracciato (è la prima gita che si fa da queste parti dopo una nevicata),mentre non è per nulla scontato trovare la traccia verso il Passo delle Brune. Dislivello e spostamento notevoli.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio del Rifugio Melezè si raggiunge S.Anna di Bellino lungo la strada (a fine stagione si arriva direttamente a S.Anna).
Si tralascia la strada che prosegue verso Pian Ceiol a favore di quella che si inoltra a sinistra (sud) risalendo la sinistra orografica del vallone di Traversagn. Si sale tagliando i tornanti, puntando alla strettoia posta a destra della Rocca Vuorze, raggiungendo così il Pian Traversagn.
Si attraversa l’altopiano tenendosi sulla destra toccando numerose baite, poi sfruttando alcuni dossi con percorso dolce si punta al Colle di Vers, passando in un ampio canalone racchiuso tra le pareti dei contrafforti della Marchisa sinistra, e la costiera del Sebolet (mantenersi a debita distanza dalle pareti). Dal colle si scende verso la Valle Maira nel vallone del Rio di Verzio fino ad un ripiano a circa 2500 m, posto alla base dell’ ampio pendio verso il Passo delle Brune 2846 m. Dal ripiano si svolta dunque a sinistra (est) e si risale il pendio, sempre sostenuto, fino al passo. Giunti al Passo delle Brune si passa in pochi minuti al vicinissimo colle est del Chersogno 2880 m e quindi sul ripido pendio sommitale (eventualmente ramponi con neve dura) fino alla grande croce di vetta. Ritorno per la via di salita oppure con discesa nel vallone della via normale di salita al Chersogno, lunga traversata con risalita al Colle di Sagneres 2894 m, da cui si scende fino al Ponte Pelvo e con breve tratto di asfalto si torna a S.Anna di Bellino (immagino molto più faticoso che la via di salita).