Giro delle Trincee da Nosellari, anello

sentiero tipo,n°,segnavia: Tematico
difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 978
quota vetta/quota massima (m): 1045
dislivello salita totale (m): 82

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Alpe Cimbra
ultima revisione: 29/11/16

località partenza: Nosellari (Nosellari , TN )

accesso:
Nosellari si trova a 9 km da Folgaria e a circa 3 km da Lavarone. Parcheggi liberi in prossimità del punto di partenza che è situato presso il campo sportivo

note tecniche:
Percorso tematico, testimone del primo grande conflitto mondiale (1914-1918) che su queste alture, a partire dal maggio 1915, ha scritto drammatiche pagine di storia. Tra trincee e profondi ricoveri scavati nella roccia il percorso ripercorre quella che fu la prima linea austro-ungarica dell'Alpe Cimbra, affacciata sul Regno d'Italia, cioè sulla sottostante valle dell'Astico.

E' percorso facile che unisce l'interesse storico all'interesse naturalistico e paesaggistico. La sua peculiarità è quella di portarci in luoghi inusuali come gli 'stoi', profondi ricoveri scavati nella roccia, quindi in un tunnel sotterraneo che conduce a una trincea panoramica scavata nella roccia e infine al crepaccio della Lunt, profonda e suggestiva spaccatura che taglia il ripido versante che digrada nella sottostante valle dell'Astico. E' alla portata di famiglie con bambini (+ 6 anni).

descrizione itinerario:
Il Giro delle Trincee ha tre punti di accesso: Nosellari Ovest, Nosellari Centro (campo sportivo) e Nosellari est. E' dunque fattibile in due brevi soluzioni. Noi consigliamo di percorrerlo in un unica soluzione partendo da Nosellari Ovest (Valzolgheri). Seguendo i segnavia ci inoltriamo presto nel bosco e visitiamo i primi due 'stoi' scavati nella roccia.
Proseguiamo poi verso est incrociando un terzo stol e poi il punto di raccordo dei due tracciati.
Seguendo sempre la segnaletica direzionale proseguiamo verso est superando altre due cavità.
Salendo un breve gradino nel bosco, approdiamo sui pascoli (bella veduta su Nosellari da est) per arrivare infine al tunnel sotterraneo, che ci introduce in una lunga trincea panoramica e, dopo un ulteriore breve percorso nel bosco, alla postazione e al crepaccio della Lunt (attenzione, non sporgersi!).
Da quel punto possiamo raggiungere facilmente la strada comunale e tornare a Nosellari da est.