Giro del Mühlpoch da San Sebastiano

sentiero tipo,n°,segnavia: 28
difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1278
quota vetta/quota massima (m): 1373
dislivello salita totale (m): 95

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Alpe Cimbra
ultima revisione: 25/11/16

località partenza: San Sebastiano (San Sebastiano , TN )

accesso:
San Sebastiano si trova a 4 km da Folgaria. Alla rotatoria di Folgaria est proseguire in direzione Costa - Lavarone. Oltre il passo si trova San Sebastiano. Nei pressi del punto di partenza parcheggi pubblici liberi

note tecniche:
L'Alpe Cimbra custodisce moltissimi toponimi tedesco-cimbri e Mülpoch è uno dei tanti. Sta a significare 'torrente del mulino' e indica il bel torrente che scorre a nord-est del paese di San Sebastiano, sul medio basso versante orientale del monte Cornetto. L'area su cui scorre è coperta da un fitto manto di abeti rossi.

Il versante che si estende a monte di San Sebastiano è piuttosto ripido ma l'antico sentiero che lo percorre sale gradualmente offrendo continui scorci panoramici. E' il tipico ambiente alpestre, fatto di boschi e radure, nelle quali, in determinate ore del giorno, di mattino presto o la sera dopo il tramonto, non è raro scorgere caprioli e camosci.

descrizione itinerario:
Davanti la chiesa di San Sebastiano (segnaletica) saliamo la stradina asfaltata che porta a monte dell'abtitato e che diventa presto sentiero panoramico. Il panorama si apre sull'altopiano di Lavarone, di Luserna e sulla sottostante valle dell'Astico. Superato il dosso che domina l'abitato ci troviamo in un ex area pascoliva, in via di rimboschimento.
Dopo averla attraversata giriamo a destra (segnaletica) e in falsopiano ci inoltriamo in un fitto bosco di abeti.
Dopo averlo percorso per un bel tratto il sentiero prende a scendere fino a portarci in prossimità del torrente Mülpoch. Fatta una sosta al torrente proseguiamo, ora sulla via del rientro. In breve raggiungiamo la comoda strada panoramica, in parte asfaltata, che ci fa tornare a San Sebastiano da est.