Piovernetta (Malga) da Passo Coe, anello

sentiero tipo,n°,segnavia: 25
difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1574
quota vetta/quota massima (m): 1629
dislivello salita totale (m): 57

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Alpe Cimbra
ultima revisione: 23/11/16

località partenza: Passo Coe - Folgaria (Folgaria , TN )

punti appoggio: Osteria Passo Coe - Ristorante La Stua

accesso:
Passo Coe (1610 m) si trova a 10 km da Folgaria. Seguire indicazioni stradali dalla rotatoria di Folgaria est (Fondo Grande - Fondo Piccolo - Passo Coe). Parcheggi liberi e a pagamento (a seconda della stagione) in prossimità del punto di partenza del percorso.

note tecniche:
Siamo nell'area dell'Alpe di Passo Coe, a 10 km da Folgaria, in prossimità del confine con il Veneto. Malga Piovernetta è una delle storiche malghe (stalle per l'alpeggio) della Magnifica Comunità di Folgaria. Ancora oggi monticata, si affaccia sul tratto discendente del Passo, verso la Val dei Campiluzzi. Inserita in una bellissima cornice alpestre, è un punto panoramico facilmente raggiungibile.

descrizione itinerario:
Da Passo Coe, in prossimità dell'Osteria Passo Coe e del ristorante La Stua, seguiamo le indicazioni per Pioverna alta. Saliamo il dosso prativo, scolliniamo e, giunti in prossimità della Sella di Val Orsara (indicazioni), anziché proseguire per Malga Pioverna alta, svoltiamo a destra e per ampi e gradevoli pascoli (rimaniamo sul sentiero) raggiungiamo in breve la Malga. Dopo la visita scendiamo la strada sterrata e poco a monte della stazione di partenza della seggiovia Piovernetta - Costa d'Agra, svoltiamo a destra e, seguendo la traccia nei pascoli, facciamo ritorno a Passo Coe.

altre annotazioni:
Passo Coe è il punto di contatto tra l'area trentina e quella veneta, da sempre terra di confine. Qui confinava la Repubblica di Venezia, poi il Regno d'Italia e fino al 1918 è stata area di confine dell'Impero Austro-Ungarico. Insomma da queste parti è passata la storia. Lo stanno a ricordare il vicino monte Maggio, su cui passava il confine austro-italiano, il sacrario di Malga Zonta (ricordo della Resistenza) e Base Tuono, ex area di lancio della Base missilistica di Passo Coe - Monte Toraro, oggi allestimento museale dedicato alla Gurra Fredda, noto come Base Tuono.