Farguet (Col du) da sospel, giro Pas de l'Agrée, Baisse du Pape, Ségra

difficoltà: MC+ / BC+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 340
quota vetta/quota massima (m): 1100
dislivello salita totale (m): 1150
lunghezza (km): 33
disl. da portare (m): 50

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 20/11/16

località partenza: Sospel (Sospel , 06 )

cartografia: IGN 3741 ET

bibliografia: Mountain Bike a 360° - Serraglia-Rocchia

note tecniche:
Bell'anello misto asfalto,sterrato,single track; ideale nel periodo autunnale e primaverile. Tenere presente che i tratti in single track si sviluppano prevalentemente in boschi ombrosi e quindi possono risultare umidi o bagnati in periodi poco favorevoli. In dorsale splendidi panorami ravvicinati sulla vicina costa francese. Fino alla Baisse du Pape questo itinerario ricalca fedelmente il percorso VTT n.5 di Sospel.

descrizione itinerario:
Da Sospel si segue la principale in direzione Moulinet-Col de Turini. Dopo 2 km si prende a sinistra (indicazioni per Camping "Le Mas Fleuri" - "Gite Santorini" e VTT n.5). Ad una biforcazione si prende a dx, la bitumata prende quota con alcuni tornanti per divenire a fondo naturale presso un curioso meccanico. Senza possibilità di errore, su fondo quasi impeccabile e pendenze mai eccessive, si segue la sterrata fino al Pas de l'Agrée (1040 m - palina 66). Poco dopo alla palina 67 si piega a sx e con breve single track si tocca l'asfalto a poca distanza dal Col de Braus (1005 m). Dal colle superate le casermette si imbocca sulla dx una stretta rotabile inizialmente asfaltata. Con percorso assolato si arriva alla palina 68 dove si può continuare lungo la sterrata o, più divertente, seguire le indicazioni VTT n.5 che portano con una breve e ripida salita sul panoramico crinale (Crete de la Lavina). In entrambi i casi si raggiunge velocemente la Baisse du Pape (m 1022, palina 115). Da qui si prosegue in leggera salita sulla sx e sempre su sterrata si raggiunge il Col du Farguet (1083 m, palina 116). Proprio dal colle si abbandona la sterrata che comincia a scendere per seguire, in salita, la traccia che passa di fianco ad una bassa costruzione in muratura. Il primo tratto obbliga a spingere la bici ma, dopo poco, diviene subito ciclabile con pochi tratti tecnici (soprattutto all'inizio). Il single track si addentra nel bosco ed aggira sul lato settentrionale i monti Méras e Avellan. La traccia si allarga poco alla volta fino a divenire stradello presso le baite di Ségra. Alla palina 122 si tocca l'asfalto, qui si piega bruscamente a dx, si passa davanti alla palina 123 e si continua in salita sempre su bitume. Dopo alcuni tornanti la strada diventa nuovamente sterrata; su pendenze dolci, falsopiani ed una breve discesa si torna al Col du Farguet (belle visuali sulla costa). Dal colle si evita di tornare dal percorso dell'andata e si prende invece la sterrata a sx che aggira la Cime du Farguet sul lato meridionale. Con percorso veloce si torna quindi alla Baisse du Pape transitando nei pressi di alcune costruzioni dei tempi di guerra. Dalla sella (palina 115) si imbocca il single track (indicazioni VTT e Sospel) inizialmente pianeggiante e soleggiato. Il percorso diviene via via più tecnico con alcuni tratti piuttosto impegnativi. Si esce quindi sulla D2204 che da Sospel sale al colle del Braus (palina 114). Si divalla per pochi metri su asfalto ed in corrispondenza di un tornante che piega a sx, si imbocca l'evidente traccia (indicazioni VTT). Si ritocca l'asfalto e poi, seguendo le paline VTT, di nuovo su sentiero si arriva al colle S.Jean (642 m, palina 113). Dal colle si abbandona la principale e si continua sulla sx in salita su stretta asfaltata. Dopo pochi metri in corrispondenza della palina 112 si svolta a sx e sempre su asfalto di perde quota in direzione Sospel. Da qui si può tornare al punto di partenza sempre su asfalto senza possibilità di errore oppure seguire le chiare indicazioni VTT percorso 5 che transita nei pressi del Fort St.Roch. Il single track termina, con percorso a tratti tecnico, a poche decine di metri dall'abitato di Sospel.