Aimonin (Torre di) Sweet Aimonin

difficoltà: 6b+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1200
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: oomaxster
ultima revisione: 30/10/16

località partenza: Noasca (Noasca , TO )

accesso:
Come per tutti gli itinerari della torre

note tecniche:
Linea piuttosto clean che necessita una doppia serie di friends con un 4bd a partire dallo 0.3bd.
Linea non del tutto nuova in quanto la fessura iniziale già salita ma abbandonata e le fessure del terzo tiro anch'esse già salite; è invece completamente nuovo il secondo ed ultimi tiri che rendono un nuovo piacevole itinerario.
Attenzione a cosa si tocca, in particolare modo sul terzo tiro.
La via resta all'ombra di mattino

descrizione itinerario:
L'attacco è 5 metri sopra l'inizio del pesce d'aprile..evidenti due spit. (ExWc)

L1 - Salire la placchetta e traverso a sx verso la fessura con betullina. Scalarla e al suo termine si arriva ad una sosta (strade dell ovest) non fermarsi, moschettonare lo spit ed in breve alla sosta. 45 mt ,6a+ 3spit
L2 - A dx sale SDO la nostra va a sx , moschettonare la betulla e traversare in direzione della bella lama staccata scalarla ed al termine si sosta. Attenzione verso la fine ad un blocco da non toccare. 30 mt. 6a+ nulla.

Trasferimento breve a dx in cima ad un comodo pilastro dove si sosta . A dx esiste la sosta di SDO utile per calarsi.
L3 - a scelta la fessura larga di sx oppure la fessura stretta di dx. Fare attenzione nei primi metri a cosa si tocca, poi diventa ottima con uscita in un bel diedro arrivando al menir dell'ultimo tiro dello spigolo.30 mt, 6a+ nulla.
L4 - spit e traverso a sx , poi a dx su spigolo (qualcuno aveva tentato l'uscita desistendo) aereo . 25mt, 6c 5 spit da qui ci si può calare, oppure:
L5 - placca verso due golfari e poi in salita alle doppie dello spigolo. 4c 20 mt 1spit.

altre annotazioni:
Completata il 29/10/2016 da Celano Massimiliano, Marchetti Tiziano, Cerutti Dario