Traversata delle Foreste Sacre Tappe 6-7: Badia Prataglia - La Verna

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 800
quota vetta/quota massima (m): 1250
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: franz83
ultima revisione: 26/10/16

località partenza: Badia Prataglia (Badia Prataglia , AR )

cartografia: Carta escursionistica 25.000 del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

bibliografia: Foreste Sacre - Giunti Editore

accesso:
Da Bibbiena (AR), raggiungibile anche in autobus o treno, si prosegue in autobus o auto fino a Badia Prataglia, dove si lascia l'auto

note tecniche:
La traversata delle Foreste Sacre è un lungo trekking di 7 giorni che permette di percorrere da Nord a Sud il Parco delle Foreste Casentinesi, meraviglioso polmone verde al centro d’Italia. Questa è la somma di sesta e settima tappa (con riferimento alla suddivisione “ufficiale” in tappe proposta dalla documentazione del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi).
A Badia Prataglia sono presenti numerose strutture ricettive, mentre alla Verna è possibile pernottare e mangiare alla foresteria del monastero. A Rimbocchi e Biforco sono anche presenti alcune strutture, se si vuole spezzare la tappa in due tratti.

descrizione itinerario:
Da Badia Prataglia si segue il tracciato 58 (dapprima su strada e poi su sentiero) fino al Passo dei Lupatti.
Giunti al passo, si imbocca a destra il sentiero 00, che porta al Passo dei Mandrioli, dove si incrocia nuovamente la statale che unisce la Romagna a Badia Prataglia.
Variante: è possibile accorciare il percorso di circa 2 km da Badia Prataglia ai Mandrioli: basterà seguire da Badia le indicazioni del sentiero GEA, che inizialmente segue la strada statale verso Rimbocchi e che, dopo circa 1,5 km di asfalto, presso una segheria, sale a sinistra nel bosco, giungendo al Passo dei Mandrioli.
Dai Mandrioli si prende l'antica mulattiera di crinale (segnali 00-GEA) fino a prato Serra, dove si imbocca a destra, in discesa, il sentiero 59 fino all'abitato di Serra, e successivamente il sentiero 69 che continua a scendere fino a Biforco e Rimbocchi.
Da Rimbocchi, si seguono le indicazioni del sentiero 54, che percorre la statale sul fondo della Valle Santa (attenzione! a Rimbocchi alcuni cartelli segnalano una variante del percorso delle Foreste Sacre, portando subito sul sentiero 53, più panoramico ma con maggiori dislivelli).
Dopo circa 1 km, si lascia la strada asfaltata e si prende a destra l'antica mulattiera lastricata che risale il bosco verso La Verna, sempre indicata dal segnavia 54.
Giunti sul crinale, ci si immette sul sentiero 53, che, giunto ai piedi del massiccio roccioso della Verna, lo aggira portando all'ingresso del monastero francescano, arroccato sulle rocce sommitali.